MODENA - Vanessa Mussini, ho pensato di morire

MODENA - Vanessa Mussini, ho pensato di morire

Modena, 9 feb. (Adnkronos) - "Posso solo dire questo: sempre e comunque ho pensato di morire".

Queste le parole di Vanessa Mussini, la giovane 28enne modenese, rapita il 7 febbraio e rilasciata nel giro di 12 ore al termine di un sequestro-lampo.

Gli uomini della Polizia di Bologna e di Modena, coordinati dalla Dda di Bologna, hanno lavorato tutta la notte per interrogare persone ritenute a vario titolo informate sui fatti o possibili testimoni del sequestro della 28enne.

Si tratta di un siciliano di 51 anni, Arturo Micari, e un napoletano, piu' giovane, di oltre 30 anni, Vincenzo Campanile, legati all'attivita' del padre. Tutti e due sono al carcere di Sant'Anna.

E' stato accompagnato in Questura a Modena per essere interrogato anche colui che potrebbe essere il terzo complice del gruppo. Si tratta di 46enne sardo. A quanto si apprende da ambienti investigativi, infatti, proprio nella sua casa sarebbero stati trovati alcuni elementi riconducibili al sequestro e cioe' la paletta e i documenti esibiti dai complici in autostrada, quando hanno fermato la ragazza fingendosi poliziotti. Le pistole utilizzate sarebbero state finte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -