Modena: via libera al bilancio comunale 2007

Modena: via libera al bilancio comunale 2007

MODENA - "Il 2007 è stato un anno difficile per le manovre approntate, ma queste vanno lette nel contesto di quelle precedenti. L'avanzo dell'Amministrazione è di quasi due milioni di euro, ma per la stragrande maggioranza è solo una rappresentazione tecnica, in quanto questo denaro sarà disponibile materialmente solo al momento della riscossione del mancato gettito Ici del 2007". E' quanto ha spiegato l'assessore al Bilancio del Comune di Modena Francesco Raphael Frieri in Consiglio comunale, in occasione della votazione del bilancio consuntivo 2007, che è stato approvato con il voto favorevole della maggioranza e contrario dell'opposizione.

 

"Nel 2007 la spesa rispetto al consuntivo 2006 è cresciuta di un 4,6% - ha proseguito Frieri nella sua esposizione - ed è stata pari a circa 198 milioni di euro (spesa corrente netta). Se la depuriamo delle entrate vincolate e delle partite di giro cresce solo del 2,6% (circa 10 milioni di euro), meno dell'inflazione reale che si è verificata". La manovra fiscale è stata di oltre 8 milioni di euro "e ha portato alla situazione in cui la spesa corrente dipende sempre meno da entrate una tantum. Gli oneri di urbanizzazione, in particolare, vengono sempre più utilizzati per urbanizzazioni e non per servizi ai cittadini. Rispetto ad altri Comuni italiani dipendiamo, quindi, sempre meno dall'uso del territorio per fornire servizi".

 

In investimenti sono andati 68 milioni di euro: "Senza avere entrate straordinarie - ha affermato Frieri - il livello di investimenti è del tutto ragguardevole e dovrebbe essere il secondo in regione tra i capoluoghi di provincia. Lo stock del debito per abitante è stato portato a 185 euro contro gli 850 dell'Emilia Romagna".


Tra le voci all'interno della spesa corrente la realizzazione di 70 posti di asilo nido, di oltre 60 posti per strutture protette, di 30 mini alloggi e centri diurni aperti. Gli investimenti hanno, invece, riguardato principalmente strutture viarie, piste ciclabili e scuole.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -