MODENA - ''Più bus, meno stress'': questa la ricetta per muoversi meglio in città

MODENA - ''Più bus, meno stress'': questa la ricetta per muoversi meglio in città

MODENA - Muoversi meglio in città adottando uno stile di vita più comodo, meno snervante e rispettoso dell’ambiente. Come? Semplice: “Più bus, meno stress”. E’ questo il messaggio lanciato da ATCM con la nuova campagna di comunicazione aziendale, che sarà veicolata attraverso manifesti murali, locandine ed affissioni dinamiche, spot televisivi e video a bordo dei mezzi urbani ed extraurbani. Per spiegare come il trasporto pubblico rappresenti un’alternativa pratica, confortevole ed ecologica all’auto privata si è fatto ricorso alla semplicità e all’ironia: la campagna infatti è incentrata su un pesciolino rosso che, costretto in una vasca troppo affollata da suoi simili, decide di liberarsi da tale scomodità e compie un balzo nella vasca a fianco, tutta per lui. Un’immagine simpatica ed immediatamente riconducibile al concetto di libertà e comodità, rafforzata dallo slogan “Più bus, meno stress. Una sana abitudine per vivere liberi dall’auto, dallo stress e dal parcheggio” che sottolinea ulteriormente i vantaggi di muoversi con i mezzi pubblici.


“La nuova campagna pubblicitaria aziendale si rivolge a tutti i cittadini modenesi che preferiscono utilizzare l’auto per i loro spostamenti, specie nel tragitto casa-lavoro” afferma Claudio Cerioli, Direttore Generale di ATCM. “A loro vogliamo ricordare che il mezzo pubblico offre diverse facilitazioni, in primis permettendo di dimenticare lo stress da traffico e da ricerca di parcheggio. Inoltre, viaggiando in autobus si eliminano tutte le attività connesse alla gestione dell’auto (manutenzione, rifornimenti, lavaggio, burocrazia), con risparmio di tempo e denaro”.


Il processo di individuazione del messaggio pubblicitario più efficace ha visto l’impegno di professionisti della comunicazione interni ed esterni all’ATCM. “Nella seconda metà del 2007 abbiamo realizzato un’attenta indagine di brand image (profilo di immagine), dalla quale sono emersi i punti di forza e di debolezza della comunicazione aziendale” sottolinea Matteo Domenicali, responsabile marketing di ATCM. “Attraverso interviste e focus group che hanno coinvolto cittadini modenesi ed utenti del trasporto pubblico, è emerso come lo stress da traffico e da parcheggio costituisca il principale motivo per cambiare le proprie modalità di spostamento. Il giudizio complessivo sull’azienda denota un’evoluzione nell’efficienza del servizio erogato: la percezione diffusa è quella di un soggetto che si sta rinnovando, in modo particolare da 2-3 anni a questa parte. Il profilo complessivo d’immagine aziendale è decisamente migliorato”. Da queste indicazioni si è partiti per individuare il messaggio comunicativo che sarà veicolato attraverso tutti i media: si va dai “classici” manifesti murali (50 quelli previsti nell’area urbana di Modena) agli spot televisivi, passando per le locandine nelle autostazioni e biglietterie; oltre 200 i poster installati a bordo e sulle fiancate degli autobus urbani. Infine, una speciale versione dello spot sarà visibile su tutti i 174 mezzi della rete urbana di Modena già provvisti di video monitor, nonché sul sito internet aziendale www.atcm.mo.it


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -