Modigliana: i vincitori del premio "L'inedito Anziano"

Modigliana: i vincitori del premio "L'inedito Anziano"

MODIGLIANA - Sabato 4 ottobre a Modigliana si sono svolte le premiazioni dell'edizione 2008 del concorso artistico-lettarario "L'inedito Anziano", organizzato e promosso dall'associazione Big Ben.

 

Fra le diverse centinaia di racconti, poesie, fotografie, sculture e dipinti pervenuti la giuria ha selezionato la rosa dei vincitori: per la fotografia il primo premio è andato a LO SCIVOLO DEI RICORDI di Michele Sangiorgi (CASTELBOLOGNESE - RA); per la narrativa ha vinto il racconto DISCESA LIBERA di Lucio Buzzoni (RIMINI);  per la scultura riconoscimento per l'pera LA SAGGEZZA DELL'ETÀ SA IL VALORE DELLA PACE di Giorgio Cavina (MODIGLIANA); per la poesia la lirica ESTER di Franca Mora (ROMA); per la pittura il dipinto IL PROFUMO DELLA VITA di Maria Luisa Mazzoni (FORLÌ - FC).

 

Il vincitore di ogni categoria si è aggiudicato un Premio del valore di 750,00 (un manufatto in oro e argento, realizzato in serie limitata dal Maestro orafo Francesco Silimbani di Faenza) e un premio intitolato a cittadini modiglianesi distintisi nel campo della cultura e delle arti, consistente in un piatto in ceramica della Bottega artigiana "Mazzotti Emaldi" di Faenza.

Premi anche per i secondi e terzi classificati di ogni categoria.

 

Le motivazioni della giuria per i primi classificati:

POESIA. Per la capacità di tratteggiare immagini vivide e pure sognanti, in grado di rendere il senso di un'epoca, di una cultura, di una storia, e per sottolineare una ciclicità del tempo e dei rituali che diviene sentimento immutato, teso fra passato e futuro la Giuria assegna l'edizione 2008 del premio Michele Campana a FRANCA MORA con la poesia ESTER.

 

NARRATIVA: Per la vibrante ironia nel descrivere un momento potenzialmente drammatico, e per l'ottimo registro linguistico scelto, ideale nel rendere lo stato d'animo preso fra i due estremi della paura e disincanto che accompagna nella stagione matura della vita, la Giuria assegna l'edizione 2008 del premio Gilberto BernabeiLUCIO BUZZONI con il racconto DISCESA LIBERA.

 

FOTOGRAFIA: Per la semplicità di un'immagine dove il senso del cammino sembra svelarsi in tutto il suo fascino e la sua difficoltà, un cammino in cui l'anziano - pur provato - sembra voler ancora procedere con serenità verso la prossima tappa, il prossimo bivio, la prossima curva  la Giuria assegna l'edizione 2008 del premio Elvio Bergamini a MICHELE SANGIORGI con la fotografia LO SCIVOLO DEI RICORDI.

 

PITTURA: Per la forza di una scena dove nulla è statico, ma ancora in movimento, ancora vitale, ancora colorato. Per la scelta di descrivere un inedito cammino a due, dove il senso dell'amicizia, dell'aiuto reciproco e della condivisione diventa la chiave di lettura di un'altra terza età, antidoto all'isolamento e alla solitudine  la Giuria assegna l'edizione 2008 del premio Vincenzo Stagnani a MARIA LUISA MAZZONI con il quadro IL PROFUMO DELLA VITA

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SCULTURA: Per il forte potere evocativo dell'opera, che propone un chiaro messaggio di solidarietà e di pace lasciando tuttavia aperta anche una chiave interpretativa diversa, più critica, come di un simbolo che si confronta con finitezza umana e comunque la supera la Giuria assegna l'edizione 2007 del premio Giuseppe Laghi a GIORGIO CAVINA con la scultura LA SAGGEZZA DELL'ETÀ SA IL VALORE DELLA PACE.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -