Modigliana: spacciavano droga ed hashish a giovani, tre in manette

Modigliana: spacciavano droga ed hashish a giovani, tre in manette

FORLI’ – Vendevano cocaina ed hashish a credito a Modigliana ad una decina di giovani del posto, alcuni dei quali minorenni. I Carabinieri della locale stazione, in seguito ad un’attività investigativa partita lo scorso novembre dai normali controlli del territorio, hanno arrestato tre persone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta del 46enne Moreno Incarbona e di due giovani, il 27enne del posto V.E. ed il 20enne faentino B.A..


Le indagini, coordinate dal pm Marco Forte, sono iniziate lo scorso novembre in seguito ai sequestri di modiche quantità di sostanze stupefacenti a diversi giovani residenti a Modigliana. In dicembre è stato arrestato il 47enne Incarbona, un p.r. di discoteche nativo a Castel San Pietro, ma residente a Modigliana, dopo esser stato sorpreso con un etto di cocaina e 10 grammi di hashish.


Gli uomini dell’Arma, tuttavia, hanno proseguito nelle indagini, con attività di controllo del territorio (soprattutto nei locali pubblici della zona) e tabulati telefonici. Questi hanno permesso l’individuazione di altri due giovani affiliati allo spacciatore 46enne, il 20enne faentino B.A. e il 27enne di Modigliana V.E., che avevano i contatti con i giovani acquirenti. Le ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite dai militari nella nottata tra venerdì e sabato.


Gli investigatori stanno valutando la possibilità di denunciare i tre anche per estorsione. Infatti dal controllo dei tabulati telefonici sono emersi numerosi messaggi intimidatori verso coloro che non avevano ancora pagato la dose acquistata. “Se oggi non passi ti prendo a calci” citava uno, oppure “Lo aspetto fino alle sei di questa sera, poi lo stronco”. I Carabinieri hanno inoltre accertato che la droga veniva venduta ad oltre 100 euro al grammo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -