Molinella, raid nelle abitazioni e negozi. Arrestati tre albanesi

Molinella, raid nelle abitazioni e negozi. Arrestati tre albanesi

Molinella, raid nelle abitazioni e negozi. Arrestati tre albanesi

MOLINELLA - Erano specializzati in furti in abitazione e negozi della zona. I Carabinieri della Compagnia di Molinella hanno arrestato giovedì mattina tre giovani albanesi. L'operazione è scattata a Passo Segni di Baricella (BO), quando una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Molinella ha intercettato una "Seat Ibiza" rubata durante la notte presso un'abitazione isolata del luogo, su cui viaggiavano quattro individui. Subito è scattato l'inseguimento.

 

I malviventi, alcuni dei quali travisati con dei passamontagna, hanno subito abbandonato il veicolo, dandosi alla fuga a piedi per i campi a ridosso del Reno. Ma i militari, con la collaborazione anche da un familiare dell'abitazione colpita, anch'egli carabiniere in servizio presso un Comando del Veneto, sono riusciti lo stesso a raggiungere e ad immobilizzare due dei fuggiaschi. Si tratta di B.K., 20 anni, incensurato, e K.D., 19, residente nel Bolognese.

 

I Carabinieri si sono rimessi nuovamente all'inseguimento dei restanti complici. Uno di questi si è gettato nel fiume per sottrarsi all'arresto, mentre l'altro, approfittando della concitazione e della fitta nebbia, è riuscito a far perdere le proprie tracce tra i numerosi frutteti presenti in zona. E' iniziata una battuta, alla quale hanno partecipato anche i Carabinieri di Baricella e Malalbergo, che si è prolungata per l'intera giornata.

 

Intorno alle 19.10 i militari hanno notato nei pressi di un ristorante sulla Strada Provinciale 25 "Imperiale" un individuo con ancora addosso degli abiti bagnati. Quest'ultimo ha tentato di darsi alla fuga ed, una volta raggiunto, ha aggredito uno dei militari con pugni e calci. Dopo una breve colluttazione è stato tratto in arresto. Si tratta di A.P, 20 anni, che dovrà rispondere anche di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

 

La complicità di quest'ultimo con i primi due arrestati è stata confermata dal fatto che lo stesso era in possesso di uno zaino contenente una busta in cellophane con circa 1300 euro in contanti, ritenuti il provento di un furto commesso la stessa notte ai danni di un esercizio pubblico di Baricella (BO). I tre malviventi sono stati condotti davanti all'autorità giudiziaria per l'udienza di convalida degli arresti. Sono inoltre in corso indagini da parte dei Carabinieri, coordinate dal pm Stefano Orsi, per l'identificazione del quarto complice.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -