Mondaino: Jekyll and Hyde, il nuovo spettacolo di Serra Teatro a Mondaino

Mondaino: Jekyll and Hyde, il nuovo spettacolo di Serra Teatro a Mondaino

MONDAINO - Il Teatro Dimora (arboreto di Mondaino) ospita giovedì 6 novembre 2008 alle ore 21 (ingresso libero) la prova generale aperta del nuovo spettacolo di Serra Teatro Jekyll and Hyde, fedelmente tratto da "Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde" di R.L. Stevenson di  Marcello Chiarenza con Paola Baldarelli, Pier Paolo Paolizzi e Lucia Püchler e le musiche di Carlo Cialdo Capelli. La collaborazione alla drammaturgia è di Albino Bignamini e Stefano Bisulli. L'adattamento, le scene e la regia sono di Marcello Chiarenza. Lo spettacolo è una coproduzione Serra Teatro e l'arboreto Mondaino.

 

Il debutto dello spettacolo è in programma sabato 8 novembre 2008 alle ore 11 a Parma al Teatro al Parco nell'ambito del Festival Zona Franca.

Dopo l'esperienza di "Storia del gallo Sebastiano" che ha realizzato una modalità di teatro-lettura in cui l'incontro tra Marcello Chiarenza e Serra Teatro è stato contrassegnato dal rigore nel lavoro e dalla poetica tranquillità nella collaborazione, e in cui l'arboreto di Mondaino ha immesso generosamente la sua bellezza per luogo e presenze umane, i soggetti di quell'avventura sentono giunto il momento di viverne una nuova.

 

Il testo letterario di Stevenson, non pensato per il teatro, mostra una straordinaria potenza drammaturgica e ci invita ad esplorare nuove vie per ritrovare quella forma di teatro-lettura gia sperimentata. La complessità del personaggio Sebastiano ci pare di ritrovare nel doppio Jekyll/Hyde, con un Hyde talmente presente che non si vede affatto. O meglio non si vede la sua faccia perché nessuno può contemplare il suo volto e restare vivo.

 

Lo spettacolo, costruito mutuando anche elementi dal linguaggio cinematografico, si sviluppa attraverso cambi di inquadratura, panoramiche e zoomate, soggettive, flash-back, passaggi rapidi dalla narrazione alla presenza viva dei personaggi, sviluppando un noir in cui si disseminano indizi che solo la conclusione drammatica della vicenda riuscirà a inquadrare.

 

La musica gioca un ruolo centrale. Essa accompagna l'azione e manifesta la presenza di Hyde nell'intrecciarsi degli eventi. E sarà il luogo della musica  quello in cui si compirà il gesto, lo svelamento della natura di Jekyll/Hyde.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni ci si può rivolgere alla sede organizzativa di Rimini, in vicolo Gomma, 8 tel. e fax 0541/25777 - e-mail info@arboreto.org o visitare il sito www.arboreto.org

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -