Monopoli, cerca di fuggire dai Carabinieri: muore precipitando nel dirupo

Monopoli, cerca di fuggire dai Carabinieri: muore precipitando nel dirupo

Monopoli, cerca di fuggire dai Carabinieri: muore precipitando nel dirupo

BARI - Tragico inseguimento a Monopoli. Un giovane di 30 anni, residente a Bitonto, ha perso la vita dopo esser precipitato da un cavalcavia nel tentativo di sfuggire dai carabinieri che stavano inseguendo lui ed un altro soggetto, sospettati di essere ladri di automobili. La vittima, N.N., non aveva con se i documenti, ma una borsa con due centraline per auto. Il cadavere del giovane è stato recuperato in un dirupo vicino a Torre Incina.

Tutto ha avuto inizio quando agli uomini dell'Arma, impegnati in un servizio di controllo del territorio, è giunta la segnalazione che di un veicolo con il motore acceso, ma senza la chiave di accensione. Arrivati sul posto i militari hanno intuito che qualcuno aveva tentato di rubare l'auto. Mentre si trovavano vicino alla vettura, i Carabinieri ne hanno notata un'altra (risultata poi rubata) con a bordo i due uomini, che, alla vista della ‘gazzella', si sono subito allontanati.

Subito è scatta l'inseguimento, conclusosi a Torre Incina. Qui i due individui hanno abbandonato la loro auto e sono fuggiti a piedi. Il 30enne non si è reso conto di essere su un cavalcavia e, scavalcando una barriera di protezione, è caduto nel dirupo decedendo sul colpo. Il complice è riuscito a far perdere le sue tracce.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -