MORCIANO - Case popolari e servizi sociali, accordo Comune-Gdf per controlli sui redditi

MORCIANO - Case popolari e servizi sociali, accordo Comune-Gdf per controlli sui redditi

MORCIANO - Il Comune di Morciano di Romagna entro breve, incrementerà i controlli (nel pieno rispetto della privacy) di verifica relativi alle posizioni reddituali e patrimoniali dei nuclei familiari dei soggetti beneficiari di prestazioni agevolate erogate dall'ente pubblico e per l'attribuzione di alloggi di edilizia pubblica.


Alla base di tal iniziativa, approvata all'unanimità in sede di Consiglio Comunale lo scorso 30 novembre, risiedono esigenze quali: la tutela dei diritti di tutti i cittadini, in particolare di coloro che effettivamente sono tenuti a percepire dei benefici avendo come obiettivo quello di misurare la reale capacità contributiva dei soggetti destinatari, sia di salvaguardia degli interessi finanziari dell'ente comunale su cui grava l'erogazione degli aiuti.


Va inoltre considerato che il Comune di Morciano ha progressivamente ampliato l'erogazione di contributi a favore delle fasce più deboli in particolare circa i contributi sugli affitti, esenzioni Tarsu, nonché con riduzioni di rette e tariffe nell'ambito dei servizi sociali e materno infantili.

Tali determinazioni sono previste dal regolamento comunale circa l'indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.) determinato in riferimento alle condizioni socio-economiche delle famiglie stesse.


Sarà dunque demandato alla Guardia di Finanza il compito di attivare appropriate procedure di controllo individuale ed a campione, sulle posizioni reddituali e patrimoniali dei soggetti beneficiari di prestazioni pubbliche agevolate, a seguito di segnalazioni fatte dalla stessa Amministrazione comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie all'imminente sottoscrizione della convenzione articolata dalle due istituzioni, si otterrà una efficace sinergia consistente nello scambio reciproco di informazioni ed assistenza volta a sgominare tutte le violazioni di natura amministrativa e tributaria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -