Morciano, un incontro pubblico per riconoscere i disagi e le nuove dipendenze

Morciano, un incontro pubblico per riconoscere i disagi e le nuove dipendenze

MORCIANO - Dipendenze quali sono, come prevenirle, come riconoscerle e curarle? L'assessorato alle Politiche Sociali in collaborazione con l'assessorato alle Politiche Giovanili, la Parrocchia San Michele Arcangelo e Associazioni che si occupano prettamente della prevenzione e del recupero dalle dipendenze, già da due anni hanno avviato un percorso di approfondimento e confronto attraverso incontri serali tenuti da esperti professionisti, rivolti a tutti i cittadini: famiglie, ragazzi, educatori e insegnanti.

 

 

Il 3 giugno alle 20.45 nella Sala del Centro Parrocchiale in via Roma, 1 si terrà un nuovo appuntamento 'Disagi nascosti le nuove forme di dipendenza' a cura dell'equipe del Centro d'Amicizia di Rimini, l'associazione di volontariato senza scopi di lucro, presente sul territorio da 26 anni ed in contatto con le più importanti comunità di recupero italiane.

 

 

Gli incontri hanno grande valenza sia dal punto di vista educativo sia informativo e si rivolgono a persone di qualsiasi età e sesso. La dipendenza da sostanze psicoattive o da comportamenti a rischio riguarda tutti, senza distinzione, per questo motivo occorre acquisire conoscenza e consapevolezza in merito. La dipendenza è una condizione patologica per cui la persona perde la capacità di controllo: un comportamento gratificante diventa un'abitudine obbligata.

 

 

Quando si parla di dipendenze si pensa comunemente all'abuso di stupefacenti oppure alcol ed ansiolitici, ma oggi occorre estendere il concetto anche a comportamenti senza l'uso di sostanze: sono le ‘dipendenze senza sostanza' come il gioco, il sesso il telefonino e gli Sms sino ad internet e i Social networks. Il termine tossicodipendenza è oggi ampliato fino a comprendere la dipendenza da attività gratificanti (gioco, sesso, compere) oppure socialmente apprezzate (lavoro o sport). Attività che quando assorbono troppo tempo, denaro ed energie, condizionano negativamente tutti gli altri aspetti della vita.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I giovani sono i più esposti alle dipendenze e negli ultimi anni le età dei soggetti a rischio si sta abbassando drammaticamente - ha dichiarato l'assessore alle Politiche sociali, Corrado Bernabei - conoscerle significa poterle prevenire, scoprirle e contrastarle".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -