Morti verdi, strage di maggio nei campi in incidenti con i trattori agricoli

"Una vera strage - commenta il presidente di Asaps, Giordano Biserni -. Si pensi che sulla intera rete autostradale le vittime sono state 8. Come dire che nei campi a primavera si muore più che il doppio che in autostrada".

Ancora una volta il mese di maggio, con giugno, si rivela drammatico per gli incidenti nei campi con trattori agricoli o nelle strade adiacenti.
Nei soli primi 15 giorni del mese l’Osservatorio il Centauro - Asasp ha già registrato 29 episodi che hanno causato 20 morti di cui 17 fra gli stessi conducenti delle macchine agricole. "Una vera strage - commenta il presidente di Asaps, Giordano Biserni -. Si pensi che sulla intera rete autostradale le vittime sono state 8. Come dire che nei campi a primavera si muore più che il doppio che in autostrada".

Intanto nei primi quattro mesi del 2015 l'Osservatorio il Centauro - Asaps ha registrato 111 incidenti con trattori agricoli che hanno causato 46 vittime e 70 feriti. Nel 2014, secondo il report dell'ASAPS,  le vittime totali nei campi e sulle strade adiacenti per incidenti con trattori agricoli  furono 181 (+4,6%) e 257 i feriti (+4%) in 390 incidenti (+4,3%). "Gli incidenti nei campi, nonostante i nuovi provvedimenti in materia di patenti e di sicurezza dei mezzi, ancora non danno segno di diminuzione e riteniamo sia indispensabile una forte e mirata comunicazione dei fattori di rischio fra gli agricoltori stessi e in particolare fra quanti lavorano la terra per hobby saltuariamente", commenta Biserni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -