Moschea a Forlì, la Lega è categorica: "Non la vogliamo"

Moschea a Forlì, la Lega è categorica: "Non la vogliamo"

Moschea a Forlì, la Lega è categorica: "Non la vogliamo"

FORLI' - "I problemi di Forlì sono ben altri, grazie alla giunta Balzani siamo diventati la città fanalino di coda di tutta la Romagna, siamo probabilmente al primo posto come città degradata, i commercianti del centro storico sono in difficoltà, le nostre imprese di punta sono costrette a lasciare a casa centinaia di dipendenti". Lo ha detto Jacopo Morrone, segretario provinciale della Lega Nord in merito alla questione moschea: "Il PD decide in autonomia senza interpellare i cittadini"

 

"Molte giovani coppie e famiglie non possono progettarsi un futuro perché non sanno se e fino a quando avranno il loro posto di lavoro e l'Assessore  Drei al solo fine di ingraziarsi qualche futuro voto va' a  promettere una moschea - continua Morrone - quale è il vero volto di questa amministrazione? Si parla di moschea dopo appena un anno di governo della città, quando un anno fa prima delle elezioni il sindaco Balzani mai ha neanche prospettato la presenza di un futuro minareto in città".

 

"Ci viene spontaneo chiedere se la circoscrizione 2 e il Presidente Marabini abbiano mai interpellato il quartiere di Villa Nova e la circoscrizione stessa per chiedere se si poteva usare la scuola come centro di culto e poi successivamente informarsi se sono sorti problemi di viabilità e quant'altro - come Lega Nord siamo a disposizione dei cittadini di Villa Nova e provvederemo a interpellarli per chiedere se l'amministrazione ha rispettato questi passaggi oppure se come al solito il PD ha mostrato i suoi muscoli e ha deciso in autonomia senza interpellare il territorio".

 

E ancora continua il Segretario Leghista  - "Si chieda ai forlivesi se vogliono una moschea a forlì, non decida di imperio un assessore che non ha i titoli per farlo, se il PD è d'accordo non si rintani dietro a strani giri di parole e comunichi ai forlivesi che per la giunta Balzani la priorità è una Moschea".

 

Infine conclude il leghista Morrone - " I cittadini Forlivesi stiano tranquilli , la Lega Nord si adopererà perché questo ennesimo abuso di potere nei confronti dei Forlivesi non venga attuato"

 

 

Commenti (26)

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Dorian, qua casomai la montatura l'ha fatta la Lega, nella persona di Morrone che ha colto l'occasione per sue solite scontate dichiarazioni di propaganda. Ed è la Lega che si trova al governo con Berlusconi e ne riprende, per quel che le riesce, le tattiche mediatiche, cercando di mettere in bocca agli avversari politici affermazioni che non hanno mai fatto (il PD non ha mai detto che la moschea è una "priorità", per esempio). Sono politicanti, esattamente come tutti gli altri.

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Tutta 'sta cosa mi sembra montata un po' su per distrarre l'elettorato ... in stile berlusconi. Uguale uguale. A forlì ci sono problemi: aeroporto ? SAPRO ? ASL ? Paf ! Buttiam su il problema della moschea, e tutti a commentare, giustamente, in modo più o meno acceso. Drei (o il suo advisor politico) si comportano esattamente come Berlusconi, seppur in scala minore, dal punto di vista mediatico. Allora suggerisco un'altra cosa io. Quando fra un mese si porrà il problema se chiudere, davvero l'aeroporto, lanciate una bel dibattito sul matrimonio omosessuale a Forlì. O, che so, il riavvicinamento delle famiglie extracomunitarie, o magari, la necessità di potenziare la legge 194, che è un evergreen. Berlusconi-style fa scuola e, senza ironia ma con il rispetto che proviene da chi la pensa in modo tuttavia diverso, i complimenti alla dirigenza PD locale !

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @d_a_v_i_d_e su Cristo e chiesa cattolica, ad esempio si era già espresso Lutero, anche lui lo mandiamo a Zelig? E sulla discrasia tra Cristo e la chiesa basta vedere come sia stato interpretato Il lasciate che i bambini vengano a me... non credo che il nazareno intedesse nel senso della Crimen Solicitazionis, firmata dal Cardinal Ratzinger... (non è commedia è una immane tragedia) E il ragionamento che fa è un tantinello fariseo. la chiesa non dice che i cattolici non devono abortire, praticare l'eutanasia, o ricorrere alla fecondazione assistita. Dice che non lo devo fare io, e usa i suoi strumenti per ottenere questo risultato. E questo non mi pare accettabile.

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    vico, tenta la strada di zelig... Che c'azzecca Gesù con i cattolici è come dire che c'azzecca l'uva col vino... matteol, continui nell'errore di vico, evidentemente siete della stessa scuola. Il vaticano non può tollerare l'aborto, ma se lo Stato decide che si può fare, pur non essendo d'accordo, come tu non sei d'accordo delle leggi che fa Berlusconi, si adegua, l'importante è che chi è cattolico non si macchi di questo orrendo crimine. Coraggio, un po' alla volta capirai.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    d_a_v_i_d_e, la confusione fra obbligo morale ed obbligo civile dei cattolici nasce soprattutto dalla Chiesa stessa, basti pensare al continuo insistere del Vaticano sul divieto all'aborto, solo per dirne uno. Per fortuna siamo in uno stato laico e non in una "repubblica cattolica" o roba del genere... nello Stato del Vaticano le donne non hanno ancora diritto di voto, pensa te.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @ d_a_v_i_d_e Caro Davide che c'azzecca Gesù con i cattolici? Lui i mercanti del tempio li cacciava i papi li hanno fatti santi.... L'unico suo comandamento era "Ama il prossimo tuo come te stesso" e non c'era l'asterisco escluso gli islamici o i gay. Non mi sembra che i presunti buoni cattolici si comportino nella stessa maniera. La chiesa è dall'editto di Costantino connessa strettamente al potere. Negarlo vuol dire negare la storia. (compreso la falsa donazione di Costantino) Quando vuoi possiamo farci una conferenza sopra....

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    @ vico No, no sei fuoristrada completamente. Gesù stesso ha detto "dare a Cesare quel che è di Cesare." Fai confusione tra obbligo morale di un cristiano e obbligo civile. Inutile entrare neanche nel merito. Nulla dei valori cristiani vanno contro leggi e principi di qualsiasi stato occidentale evoluto. Consiglio a vico una lunga documentazione e riflessione su tematiche che conosce poco, prima di sparare assurdità.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @d_a_v_i_d_e la presenza di templi delle varie religioni è connessa alla presenza dei fedeli. In paesi islamici con forti presenze di cristiani (egitto, iraq) ci sono evidentemente + chiese che in Oman... e fino a che non c'erano islamici a Forlì è evidente che una moschea non serviva. Quanto alla presunta incostituzionalità dell'islam credo si possa applicare anche al cristianesimo o all'ebraismo. La lettura alla lettera del vecchio testamento (riconosciuto da tutte le religioni del libro) porterebbe a definire incostituzionali anche le chiese cattoliche: p.e. il deuteronomio autorizza lo schiavismo, prevede la lapidazione per chi non rispetta il sabato ecc. E ci si dimentica che il Corana, che fu scritto nel 600 e.v. in realtà ampliava i diritti delle donne, riconoscendo a persone, ritenute oggetti, fino ad allora, una serie di diritti compreso quello ad ereditare. Sette cristiane come i Mormoni hanno praticato o praticano la poligamia (come per altro, in maniera clandestina, molti bravi padri di famiglia cattolici, anche tra i premier). In Italia vigono leggi che vietano la poligamia , la discriminazione legata al sesso, e vanno applicate. Quanto poi al proselitismo, mi sembra che i cattolici dal 2000 anni facciano lo stesso, e le stesse accuse che fai agli islamici, gli integralisti islamici fanno ai cattolici, nei loro paesi.

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    A beh, adesso Vico ha una visione sua della storia, in cui ritaglia per la chiesa e il cattolicesimo un ruolo marginale nella storia d'Italia... Gli esponenti PD ripetono ossessivamente l'art. della Costituzione sulla libertà di religione e il fatto che nei paesi arabi esistano chiese. Sul primo, nessuno lo mette in discussione, ma c'è un vulnus: la religione musulmana NON è COMPATIBILE con la nostra costituzione (7 mogli, donne con diritti minori per non dire schiave, la loro è l'unica religione che deve predominare anche con la forza etc.). Strano che a loro non vengano in mente questi piccoli aspetti, ed hanno in mente solo l'art. sulla libertà di religione. Sul fatto delle chiese, innanzitutto là c'è n'è una per territori vasti almeno quanto due-tre regioni italiane, mentre qua si parla di una moschea per ogni comune o quasi. Poi, non c'è una migrazione in atto di cristiani verso i loro paesi che rischi di stravolgere la loro identità, come invece avviene da noi. Prescindendo da aspetti urbanistici-di integrazione, su cui ci sarebbe pure da riflettere e molto. Cmq, certamente, se moschea sarà, al Ronco.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @Roby65 Ottimo, chi non rispetta le leggi deve essere cacciato dal nostro paese, ma chi lo fa deve avere gli stessi diritti degli altri cittadini. E se un musulmano o un cristiano delinque questo non fa sì che tutti i musulmani e i cristiani siano criminali. E concordo con te pure sul fatto che le religioni non dovrebbero fare le keggi. Purtroppo accade anche in Italia dove pressioni vaticane hanno reso possibile la legge 40 sulla fecondazione assistita o l'impossibilità del testamento biologico...

  • Avatar anonimo di Roby65
    Roby65

    @vico Il rapporto fra religione e immigrazione non dovrebbe esserci,ed infatti troviamo fenomeni di immigrazione in cui non vi e' traccia di questo rapporto,non così pero' quando si tratta di immigrazione musulmana. Nei paesi musulmani la religione fa anche la legge,(parlo dei paesi integralisti), nei paesi arabi piu' moderati magari la legge e' un poco piu' "laica" ma la mentalita' della gente purtroppo in molti casi non lo e' affatto. Vi sono,( ne conosco alcuni) degli immigrati di religione musulmana che sono arrivati in Italia con buone intenzioni,lavorano e cercano anche di imparare la lingua,fanno studiare i figli,e non si isolano,secondo me questa e' integrazione,noi diamo i servizi e loro si impegnano a rispettare le regole,che in qualche modo devono esserci. Il problema e' che molti non rispettano le regole e non sono interessati a dove sono venuti a vivere ne alla gente che vive qui da anni. Anche se vivono di espedienti evidentemente stanno meglio che a casa loro,e noi in questo li aiutiamo molto discutendo per anni senza mai fare nulla,tenendoli in galera una settimana se rubano o spacciano e facendo del buonismo solo per prendere qualche voto in più' fra qualche anno. Spero che la moschea a Villanova sia veramente solo un luogo di preghiera,e non un motivo ulteriore di non integrazione e isolamento. A proposito di gastronomia,in realta' mi piace di piu' il Kebab del Mc Donald...ovviamente al primo posto rimane il cibo Romagnolo....

  • Avatar anonimo di mtvaccari
    mtvaccari

    @davide Io non sono nè cattolica nè musulmana nè pro-islamica, sono laica e per la laicità dello Stato. Penso che tutti abbiano diritto di professare la propria religione (o non professarne alcuna come me) sempre nel rispetto delle regole e delle leggi. Perchè le regole e le leggi vanno rispettate A PRESCINDERE dalla religione, dalla cittadinanza e dalle cariche istituzionali. Per il momento la Costituzione ci garantisce ancora la libertà di pensiero e di religione. Il problema non è mio ma degli esponenti del centro-destra che (come ha spiegato anche Vico) cambiano idea a seconda delle convenienze. Chi grida allo scandalo (es. Bartolini) solo perchè è stato chiesto di togliersi le scarpe in un luogo di preghiera, sta poi buono e zitto davanti a quella buffonata di Berlusconi e dii un dittatore come Gheddafi accolto con tutti gli onori che invita 200 hostess pagate con i nostri soldi a convertirsi all'Islam! Ma gli affari sono affari e si è disposti ad ingoiare di tutto per i soldi! Un'informazione per chi parla senza conoscere (e senza leggere perchè nel comunicato di Drei è spiegato chiaramente): la comunità musulmana ha acquistato un capannone per realizzare un centro di cultura islamica che al momento non ha la destinazione d'uso adatta e bisogna capire se si può trasformare o se si può trovare un altro luogo idoneo. Non è il Comune che paga la "moschea". Finora si sono trovati in Via Paradiso (penso in affitto) e per il Ramadan hanno affittato la scuola di Villanova.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @roby65 sono ben poco le religioni che non praticano il proselitismo (gli ebrei e gli indù;) andando a memoria... ma quello che non capisco è il rapporto tra immigrazione e religione. Se sono cattolico posso fare il clandestino? e se sono italiano posso essere di religione islamica? Integrazione non significa rinunciare alle tradizioni gastronomiche, religiose o culturali, ma renderle compatibili con le leggi del nostro paese. Davvero si può pensare ad una integrazione forzata? Si chiamerebbe schiavitù.

  • Avatar anonimo di Roby65
    Roby65

    Mi da fastidio chi basa la propria vita su di una religione di conquista,sia esso islamico cristiano o ebreo o altro,non credo nelle religioni e penso che abbiano fatto solo del male nel mondo. C'e' pero' da dire che molti immigrati musulmani qui da noi non si comportano certo come ci si dovrebbe comportare nel vivere civile. La cosa ottimale sarebbe integrarli nella società,ma ben pochi si lasciano integrare,e le istituzioni di qualsiasi colore non fanno quasi nulla,allora questi delinquono,noi li mettiamo in galera per un po' con costi spropositati,che ovviamente paghiamo noi,poi il giro ricomincia e va avanti sempre così. Ovviamente in Italia già' da un po' si e' perso il controllo dell'immigrazione,e i vari interessi politici non aiutano certo a ritrovarlo. Siamo un paese fatto così,mi sa che non miglioreremo mai. PS so che vicino a via Palazzola vi e' una moschea,la mia proposta era solo per farli stare ancora piu' in centro e piu' comodi...

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @ d_a_v_i_d_e eviterei di dire falsità.In tutto l'Islam ad eccezione dell'arabia saudita esistono chiese e sinagoghe. Ad esempio Il famoso Magdi Cristiano Allam (figlio di musulmani) è ha frequentato un istituto gestito da suore, in Egitto e Tarek Aziz , vice di Saddam è cattolico. Quanto a su che cosa sia fondata la nostra società, direi che limitarsi alla chiesa sia un po' strumentale. Grecia e Roma esistevano giò da prima, mi sembra e l'illuminismo e la rivoluzione borghese non erano intrise di cattolicesimo, direi. E non critico l'operato del governo su Gheddafi ( a parte il mandargli le signorine a pagamento, di cui Gheddafi era solo l'utiizzatore finale). Trovo ridicolo che un governo che ha ministri che portano i maiali sul terreno dove vanno costruite le moschee stia in "religioso silenzio" di fronte al colonnello. Ma mi piacerebbe sentire Morrone, sia sulla visita del premier libico, che sulla coerenza in politica.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @roby 65 le danno fastidio gli islamici in centro? Forse non lo sa, ma in centro ci pregano già ora, e mi sembra che anche i leghisti si trovino in piazza Saffi e abbiano una sede in piazza xx settembre. Qual'è la differenza? i leghisti hanno + diritti degli islamici, secondo lei? Bè, non ci crederà ma per me e per le leggi del nostro stato hanno esattamente gli stessi diritti di starci. PS la moschea (il luogo dove gli islamici pregano) è in centro a Forlì, in una trasversale di via Palazzola, e non mi sembra abbia mai creato dei problemi.

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    No Roby65, sono loro che hanno chiesto un luogo fuori dal centro... magari su una collina panoramica! Ovviamente l'assessore all'urbanistica si adegua!

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    C'è un piccolo particolare, chè da loro non è possibile costruire chiese cristiane... Certe risposte di esponenti PD contro il cristianesimo (come se fosse solo andare in chiesa a dire due preghiere, e come se se la nostra società NON fosse stata plasmata dalla chiesa nel corso di 20 secoli) la dicono lunga sul perchè favoriscono islamici ed extracomunitari in genere. (Sig.ra Vaccari, perchè critica l'operato del Governo sul caso Gheddafi... dovrebbe giorne, o anche lei è pro-islamici a corrente alternata)?

  • Avatar anonimo di Roby65
    Roby65

    Perché' fargli fare tanta strada fino a Villanova? propongo di far diventare san Mercuriale e naturalmente anche il Duomo delle moschee,in questo modo,visto che vivono in piazza Saffi, si divertono in via Regnoli e dormono ai giardini Orselli avrebbero tutto piu' comodo,e il centro sarebbe ancor piu' animato e vivibile!

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    Non ne posso più di stranieri che vengono a casa nostra per imporci cosa pregare, cosa mangiare, come vivere. Non ne posso più di questi padani, che vogliono costringermi a mangiare polenta invece di kebap. che a me piacciono di più, di andare a pregare in una chiesa (ma anche Cristo non era un'extraconunitario?) e non in una moschea. Non ne posso più di gente che vuole impormi il crocifisso, che chiama gli omosessuali culattoni, che disinfettano i treni..... SE NE TORNINO NELLA LORO PADANIA,, I FORLIVESI NON VOGLIONO GLI INTOLLERANTI.

  • Avatar anonimo di Maximo
    Maximo

    + moschee e - leghisti!

  • Avatar anonimo di mm77
    mm77

    Concordo con quanto espresso dalla sig.ra Vaccari, in una repubblica Laica e seria non devono esistere cittadini di serie B. Anche perchè se vieti loro di pregare legalmente si rischia di spingerli alla clandestinità, e questo si che sarebbe deleterio. Come esistono chiese giusto che esistano anche le moschee, oltre che luoghi di culto anchje di altre religioni, ovviamente nelle giuste proporzioni.

  • Avatar anonimo di livio76
    livio76

    SICURO CHE sTALIN E mAO FACEVANO PRIMA: UCCISIONI IN MASSA E ZITTI.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Non c'è da preoccuparsi, come dice Morrone nell'ultima frase possiamo stare tranquilli: la Lega continuerà a sbraitare ed inveire come al suo solito, senza poi effettivamente fare nulla. Ormai hanno imparato più che bene come fare politica: tante urla, frasi ad effetto e demagogia per attirare voti, servilismo e vigliaccheria quando conviene (vedi il recente caso Gheddafi), ipocrisia senza ritegno, e qualche decina di migliaia di euro all'anno sono assicurate.

  • Avatar anonimo di mtvaccari
    mtvaccari

    E delle lezioni di Corano di Gheddafi ad un pubblico scelto di giovani e belle ragazze PAGATE cosa dice Morrone? E dei 5 miliardi all'anno chiesti da Gheddafi all'Europa per fermare per fermare l'"invasione dei neri" (quando l'immigrazione via mare rappresenta il 20% del totale) cosa dice Morrone? Perchè gli show mediatici di Berlusconi con Gheddafi (dittatore che rinchiude in condizioni disumane nei lager libici i migranti respinti dalle nostre coste) vanno bene e i progetti di integrazione del Comune no? Perchè non chiedete anche a Berlusconi chi ha pagato il ricevimento per 800 persone per la chiusura del Ramadan? O forse i soldi di Gheddafi valgono ben una messa (o meglio un sermone sull'Islam)? E cosa sta facendo Berlusconi per la crisi economica ed occupazionale? Il Comune di tasca sua ci ha messo 600.000 euro a sostegno delle famiglie in difficoltà. E ricordo a Morrone che l'art. 3 della Costituzione (quella vera e vigente, non quella "inventata" dal centro-dx ad uso e consumo del suo capo) dice: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese." Maria Teresa Vaccari Direzione Comunale PD Forlì

  • Avatar anonimo di ELVIO
    ELVIO

    Ne hanno tante di moschee a casa loro perche' non usano quelle , e mentre ci vanno gli diamo anche l'assessore.oppure veda l'assessore cosa succede in via episcopo vecchio, alla sera sembra di essere al cairo.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -