MotoGp, ecco la nuova Ducati. Melandri: ''Non ci sono numeri due''

MotoGp, ecco la nuova Ducati. Melandri: ''Non ci sono numeri due''

Grande entusiasmo a Madonna di Campiglio per la presentazione della nuova Ducati GP8 che dovrà difendere i titoli mondiali piloti e costruttori conquistati nell’avvincente campionato 2007 di MotoGp. Orfana di Loris Capirossi (passato alla Suzuki), il team di Borgo Panigale potrà contare sull’appoggio di Marco Melandri. Il ravennate ha sottolineato che in Ducati “non ci sono numeri uno e numeri due”, anche se si attende “di essere il numero due” di Casey Stoner.


Melandri, dopo aver assaggiato le caratteristiche della Ducati campione del mondo durante i test di Jerez De La Frontera, ha fatto il suo ufficiale debutto con il team emiliano-romagnolo in occasione della rassegna “Wrooom - MotoGP Press Ski Meeting 2008”.


“La Ducati non fa differenze – ha dichiarato Melandri durante la presentazione – Nel team non esistono numeri uno e numeri due, ma Stoner ha vinto il mondiale e quindi mi aspetto di esser il numero due. Sarebbe stupido pensare di arrivare nel team campione del mondo ed esserne il leader”. Il pilota di Ravenna, dopo tre anni alla Honda del team di Fausto Gresini, ha sottolineato come dovrà adattarsi alle caratteristiche del nuovo mezzo, chiedendo appoggio e consigli anche al compagno di squadra Stoner.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -