MotoGp, libere Montmelò. Pedrosa precede Capirossi e Rossi

MotoGp, libere Montmelò. Pedrosa precede Capirossi e Rossi

MotoGp, libere Montmelò. Pedrosa precede Capirossi e Rossi

Quattro piloti racchiusi in 82 millesimi. Si preannuncia avvincente il settimo round del campionato MotoGp che fa tappa in Catalogna. La migliore prestazione è stata realizzata dalla Honda di Dani Pedrosa in 1'43''017, beffando di soli 6 millesimi un eccellente Loris Capirossi. Terzo Valentino Rossi in sella alla Yamaha versione ‘Nazionale'. Chiude il poker la Ducati di Casey Stoner. Solo undicesimo Andrea Dovizioso, mentre Marco Melandrì, ancora in difficoltà, è 17esimo.

 

LORENZO ANCORA A TERRA - Sono i padroni di casa Daniel Pedrosa e Jorge Lorenzo i principali protagonisti della prima giornata di prove libere del Gran Premio di Catalogna, settima prova del mondiale classe MotoGp. Il primo in positivo poiché ha centrato il miglior tempo in 1'43''017, abbassando di 674 millesimi il limite fatto registrare al mattino. Il secondo, invece, ha compiuto un bruttissimo volo alla curva tredici del circuito "Catalunya" di Montmelò dopo quattro giri. Il portacolori del team Fiat Yamaha, già infortunatosi in occasione del Gran Premio di Cina, è stato portato in infermeria per accertamenti. Fortunatamente non gli sono state riscontrate fratture. A sorpresa alle spalle di Pedrosa si è collocata la Suzuki di Loris Capirossi, beffato di soli 6 millesimi. L'imolese ha preceduto la Yamaha tinta di azzurro di Valentino Rossi. La M1 ha una livrea speciale che richiama alla Nazionale realizzata da Aldo Drudi. Sul capolino una figurina Panini con il volto del Dottore. Di diversi colori anche la tuta, con la parte della maglia colorata d'azzurro, i pantaloncini bianchi e il rosa che domina negli avambracci.  Al quarto posto si è collocata la Ducati GP8 di Casey Stoner, ad 82 millesimi dal leader. Strepitoso quinto tempo per Alex De Angelis, galvanizzato dopo il quarto posto del Mugello. Alle sue spalle la seconda delle Suzuki, quella di Chirs Vermeulen ed il compagno di squadra Shinya Nakano. Completano la top ten la Yamaha Tech 3 di James Toseland, la Honda Repsol di Nicky Hayden e Colin Edwards. Undicesimo tempo per Andrea Dovizioso, mentre Marco Melandri è diciassettesimo.

 

250CC, BAUTISTA IN POLE PROVVISORIA - E' di Alvaro Bautista la pole position provvisoria nella classe 250cc del Gran Premio di Catalogna, settima prova del motomondiale. Lo spagnolo dell'Aprilia del team Aspar ha realizzato il crono di 1'46''547, precedendo di 208 millesimi il vincitore del Mugello Marco Simoncelli. Alle spalle della Gilera del romagnolo si è piazzato Hector Barbera, a 217 millesimi dal connazionale. Chiude la prima fila l'Aprilia del Team Polaris World dell'acciaccato Mattia Pasini.

 

125CC, SVETTA ESPARGARO - Nella classe 125cc la pole del venerdì è andata a Pol Espargaro. Il portacolori della Derbi ha girato in 1'51"103, precedendo di 208 millesimi il francese Mike Di Meglio, anch'egli su Derbi e di 333 il campione in carica Gabor Talmacsi in sella all'Aprilia del team Aspar. Completa la prima fila la seconda Aprilia del team Aspar, quella di Sergio Gadea. Quest'ultimo è stato protagonista di un un'uscita di pista nelle fasi finali delle qualifiche. Raffaele De Rosa, quinto in 1'51"721, è il migliore degli italiani. Simone Corsi, tredicesimo con un ritardo di 1"267, è stato protagonista di un "lungo" mentre si trovava in vantaggio nel terzo settore di 93 millesimi rispetto al poleman. Solo 22esimo il vincitore del Gran Premio di Cina Andrea Iannone.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -