MotoGp, test a Losail: il bilancio dei portacolori romagnoli

MotoGp, test a Losail: il bilancio dei portacolori romagnoli

LOSAIL - Si sono conclusi giovedì la tre giorni di test MotoGp sul circuito di Losail in Qatar, sede della prima prova del campionato mondiale che scatterà il prossimo 10 marzo. Per Loris Capirossi, Valentino Rossi, e Marco Melandri il bilancio è stato positivo, anche se ci sono ancora margini di miglioramento per i loro bolidi.

IL BILANCIO DI CAPIROSSI

Il team Ducati Marlboro si è dedicato nell'ultimo giorno alla simulazione di gara sia con Loris Capirossi, sia con Casey Stoner. I piloti hanno archiviato i test con un positivamente, rimanendo soddisfatto del pacchetto moto e gomme in condizioni di gara. Resta solamente da migliorare la messa punto in funzione delle gomme da qualifica.

Loris Capirossi ha completato una simulazione di gara totalizzando 22 giri consecutivamente e con un passo migliore rispetto a quello del 2006 che gli ha consentito di vincere: ''Le gomme sono state costanti e per, quello che ho visto degli altri, siamo messi bene. - ha commentato l'imolese che ha aggiunto - La moto sta crescendo così come le gomme. Abbiamo ancora molto da lavorare invece sulle qualifiche. Per adesso non riusciamo a sfruttarle come si dovrebbe. Dobbiamo lavorare molto con Bridgestone su questo aspetto per evitare di partire troppo indietro e rischiare di compromettere le gare"

IL PUNTO DI ROSSI

"E' stato un buon test in generale, nonostante qualche problema''. Valentino Rossi sintetizza così la tre giorni di test del team Yamaha Factory sul circuito di Losail, in Qatar, in vista dell'apertura del campionato mondiale di MotoGp il 10 marzo.

"Come mi aspettavo, gli altri piloti sono progrediti molto in questi tre giorni, e io e Colin (Edwards, n.d.r.) non siamo riusciti a rimanere in vetta nell'ultima giornata. Siamo comunque stati abbastanza veloci e la nostra moto è piuttosto competitiva, per cui siamo felici." Il pesarese ha riscontrato alcuni problemi riguardanti la stabilità dell'anteriore della propria M1 800cc, ma questo non lo turba più di tanto: E' meglio individuare i problemi adesso perché così abbiamo la possibilità di risolverli'' ha commentato il vicecampione del mondo.

Rossi giovedì è stato impegnato in una simulazione nel quale ha avvertito un problema con la gomma posteriorie: Non siamo preoccupati e sappiamo in quale direzione andare. Stiamo ancora lavorando sulla sospensione e sulla stabilità, abbiamo parlato molto con i nostri ingegneri ed abbiamo delle buone idee in merito a cosa provare la settimana prossima. Sono comunque riuscito a girare in 1'56"5, per cui penso che se la corsa dovesse essere disputata domani sarei in una buona posizione per lottare per la vittoria, così come Colin'' ha analizzato il pilota della Yamaha.

LA SITUAZIONE DI MELANDRI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I team torneranno in pista per la sessione di test ufficiali della MotoGP a Jerez De La Fronterà, dal 23 al 25 febbraio. Poi domenica prossima, come ormai da tradizione, verrà svolta un'ora di prove cronometrate trasmesse in diretta televisiva su Italia 1 a partire dalla 14.05.



Il ravennate del team Honda Gresini, Marco Melandri, è apparso sorridente al termine della tre giorni di test sul circuito di Losail, in Qatar, sede il prossimo 10 marzo della prima prova del campionato mondiale di MotoGp.

Melandri, in sella alla sua Honda RC212V ha totalizzando 62 giri, il migliore dei quali in 1'56"980, dedicando sui diverse mescole di pneumatici messigli a disposizione dalla Bridgestone Motorsport.

"Sono soddisfatto del lavoro svolto dal team'' ha esordito il pilota di Ravenna. ''La moto mi piace molto come ciclistica e guidabilità e mi trovo molto bene, ma c'è da lavorare sul motore per fare un ulteriore passo in avanti''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -