Musica: 50 bambini cesenati nel coro del grande concerto dell'Orchestra Mozart

Musica: 50 bambini cesenati nel coro del grande concerto dell'Orchestra Mozart

CESENA - Ci saranno anche 50 bambini di Cesena nel coro di voci bianche che parteciperà al grande concerto diretto da Claudio Abbado e organizzato dall'Orchestra Mozart, a Bologna sabato 25 ottobre, in cui verranno eseguiti il Te Deum di Hector Berlioz e il Pierino e il Lupo di Prokof'ev, interpretato da Roberto Benigni.


In particolare i bambini frequentano la scuola media "Sacro Cuore" di Cesena, e sono stati selezionati per il concerto nell'ambito del Progetto Regionale Musica, realizzato in partenariato tra Regione Emilia-Romagna, Ufficio Scolastico Regionale e Ansas Ex Irre ER.

 

La sensibilizzazione al tema dell'insegnamento della cultura e della pratica musicale nelle scuole è il fulcro su cui si è sviluppata questa iniziativa, fortemente voluta da Claudio Abbado, che ha scelto di eseguire il Te Deum di Berlioz proprio per la particolarità di prevedere nella partitura originale un coro di 600 bambini e ragazzi.

 

Il maestro Abbado ha ideato questo concerto accogliendo l'appello di Luigi Berlinguer, presidente del Comitato Nazionale per l'apprendimento pratico della musica, Ministero della Pubblica Istruzione, a sostegno di una campagna per la diffusione della cultura musicale nelle scuole.

 

L'impegnativa operazione di reclutamento e selezione dei cori scolastici è stata infatti presa in carico dallo stesso Comitato nazionale, coordinato in Emilia-Romagna da Benedetta Toni e inserita nel Progetto Regionale Musica,  che ha finalizzato a questo concerto la prima edizione del concorso "Un coro in ogni scuola".

 

Al concorso hanno partecipato cori formati dai bambini tra i 6 e i 13 anni provenienti da più di 40 scuole primarie e secondarie inferiori dell'Emilia-Romagna, per un totale di più di 3 mila alunni. Sono stati selezionati 502 bambini e a loro la sera del 25 ottobre si aggiungeranno il Coro di Voci Bianche del Teatro Comunale di Bologna e il Coro di Voci Bianche "Clairière" del Conservatorio della Svizzera Italiana. In totale canteranno 623 bambini.

 

In apertura sarà eseguito il più famoso brano scritto per "spiegare" la musica ai ragazzi, ossia Pierino e il Lupo di Prokof'ev, in una messa in scena con Roberto Benigni.


"L'insegnamento della musica ha un profondo valore formativo per i nostri ragazzi: studiare il Te Deum di Berlioz e prepararsi per la finale del concorso su brani di diversi generi musicali ha consentito alle scuole di attivare laboratori corali con cadenza settimanale- spiega l'assessore regionale alla Scuola, Paola Manzini - Le scuole hanno trovato l'esperienza impegnativa ma allo stesso tempo entusiasmante e arricchente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


"I genitori hanno preso parte attivamente al progetto interessandosi personalmente del percorso musicale dei ragazzi - aggiunge Benedetta Toni, coordinatrice del Progetto Regionale Musica - I cori hanno raggiunto livelli molto alti per l'ambito scolastico e si sono appassionati anche nello studio di un reperto colto, apparentemente a loro lontano, ma che fa parte delle nostre tradizioni".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -