Musica, aperte le iscrizioni per il prossimo Festival di Castrocaro

Musica, aperte le iscrizioni per il prossimo Festival di Castrocaro

Musica, aperte le iscrizioni per il prossimo Festival di Castrocaro

CASTROCARO - Il Festival di Castrocaro apre le porte per l'edizione 2011, dando l'opportunità ai nuovi talenti di iscriversi, entro il 31 maggio prossimo, alle audizioni, necessarie per poter accedere al concorso. La vetrina italiana più importante per le giovani voci, giunta alla sua 54° edizione, torna a spalancare le porte ai futuri big della canzone. Sono aperte le iscrizioni e basta avere una età compresa fra i 16 e i 37 anni e visitare il sito www.festivalcastrocaro.it

 

Sito dal quale si possono scaricare il regolamento completo e la scheda d'iscrizione.

 

Una volta inviato tutto il materiale necessario, gli iscritti verranno contattati per partecipare a una delle audizioni programmate dove una commissione artistica composta da esperti del  settore e presieduta da Leopoldo Lombardi, presidente AFI (Associazione Fonografici Italiani), selezionerà i 128 partecipanti che avranno accesso al Festival.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prima di mettersi in viaggio però, i selezionati durante le audizioni, dovranno prender parte a l'"Academy", 3 giorni di full immersion che permetteranno loro di perfezionare la presenza scenica e di far emergere tutto il potenziale artistico di cui son dotati grazie all'aiuto di alcuni dei più grandi nomi della discografia italiana, in veste d'insegnanti. Del team formativo faranno parte il presidente della giuria Leopoldo Lombardi per la parte discografica, i direttori d'orchestra Fio Zanotti e Demo Morselli per l'aspetto tecnico-musicale, l'avvocato Alessandra Morganti per la parte riguardante i diritti d'autore, il Direttore Generale della Nazionale Italiana Cantanti Gianluca Pecchini per un excursus sulla storia del pop e "30 anni di solidarietà", il coreografo tv Saverio Ariemma per la presenza scenica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -