Musica: i vincitori del Concorso regionale "La Musica libera: Libera la Musica"

Musica: i vincitori del Concorso regionale "La Musica libera: Libera la Musica"

Sono stati scelti i vincitori del Concorso regionale "La musica libera. Libera la musica - 3° edizione. Vince il primo premio per la sezione Musica Libera, Max Arduini di Cattolica (Rimini) con la canzone "La settima casa". Il secondo premio per la stessa sezione va aCristian Grassilli di Baricella (Bologna) con "Sotto i portici di Bologna". Il premio per la miglior composizione in dialetto emiliano-romagnolo va ai Bevano Est di Forlì-Cesena con la canzone "Du che". Per la sezione Soul e Rhythm & Blues il premio per la miglior composizione originale va ai Bononia Sound Machine  di Bologna con "No Matter" mentre, per la migliore esecuzione, il premio è stato assegnato ai Groove City di Bologna, con il brano "Spirit in the Dark".

 

I cinque vincitori si esibiranno nella serata di premiazione che si svolgerà il primo aprile al teatro Goldoni di Bagnacavallo (RA), alla presenza dell'assessore regionale alla cultura Massimo Mezzetti e delle autorità cittadine. Il vincitore della Sezione Musica libera  si esibirà anche alla prossima edizione del Meeting delle Etichette Indipendenti a Faenza, mentre i primi classificati della sezione Soul e Rhythm & Blues si esibiranno al Porretta Soul Festival 2011. Infine i vincitori del Premio per la miglior composizione in dialetto emiliano-romagnolo saliranno sul palco del Festival Musica nelle Aie di Castel Raniero (RA) e parteciperanno agli eventi realizzati dalla Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli (FC).  

 

"Noi sosteniamo questa iniziativa - ha dichiarato l'assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti -  poiché valorizza la musica e i musicisti dell'Emilia-Romagna, offrendo spazi per farli conoscere e apprezzare dal pubblico". "Il concorso è anche un frutto dell'attività dei due portali musicali della Regione: Magazzini Sonori e RadioEmiliaRomagna, realizzati dall'Agenzia informazione e ufficio stampa della Giunta,  esperienze uniche nel loro genere in ambito regionale, che promuovono con i più moderni mezzi informatici le nostre migliori realtà musicali". "L'iniziativa - ha concluso Mezzetti -  esprime inoltre al meglio la capacità degli operatori musicali di lavorare insieme su obiettivi comuni, espressa con la partecipazione al concorso di realtà così importanti per i giovani come il Mei (Meeting delle etichette indipendenti), il Soul Festival di Porretta Terme e la Scuola di Musica di Forlimpopoli".  

I vincitori sono stati decretati dalla giuria composta da: Roberto Franchini (Presidente giuria), Giordano Sangiorgi (Mei), Graziano Uliani (Porretta Soul Festival), Andrea Tinti (giornalista musicale), Marco Bartolini (Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli), Pietro Bandini (Festival La Musica nelle Aie di Castel Raniero). Faceva parte della giuria anche Ernesto De Pascale, giornalista musicale e produttore recentemente scomparso, al quale la giuria ha deciso di dedicare la serata di premiazione finale.

 

Nelle sue valutazioni la giuria ha tenuto conto anche del voto popolare sul web, che quest'anno ha superato 1400 voti (1082 per la sezione Musica Libera e 323 per la sezione Soul e Rhythm&Blues), raddoppiando i numeri raggiunti lo scorso anno. Del resto, anche il concorso quest'anno ha visto un significativo aumento della partecipazione: 211 artisti iscritti, a fronte dei 143 del 2009.

 

"Un segnale che l'iniziativa sta crescendo - ha riferito il presidente della giuria Roberto Franchini - e non solo per quantità ma anche nella qualità dei brani presentati". "In particolare quest'anno - ha sottolineato - troviamo molte proposte cantautorali, una maggiore presenza femminile rispetto allo scorso anno,   alcuni brani di musica rap e una partecipazione, seppur piccola, di teen rock. Si riconfermano tra i premiati alcuni artisti dello scorso anno, a testimonianza della validità nel tempo dei progetti musicali di alcuni cantautori e band precedentemente selezionate".

 

Oltre ai cinque premi principali, constatando l'elevato numero di brani partecipanti di apprezzabile qualità e valore artistico, la giuria ha deciso di assegnare ventisei menzioni ad altrettante canzoni. I brani vincitori (composizioni originali) e quelli menzionati dalla giuria saranno pubblicati nel cd "La Musica Libera. Libera la Musica - n. 3" a cura del MEI. Il Concorso è promosso dall'Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e dall'Agenzia Informazione e Ufficio Stampa della Giunta regionale (con i portali Magazzini Sonori e RadioEmiliaRomagna) e realizzato in collaborazione con il Meeting delle Etichette Indipendenti (MEI), il Porretta Soul Festival, la Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli e il Festival La Musica nelle Aie.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -