Napoli, falso e peculato. In manetti undici 'Falchi' della Squadra Mobile

Napoli, falso e peculato. In manetti undici 'Falchi' della Squadra Mobile

Napoli, falso e peculato. In manetti undici 'Falchi' della Squadra Mobile

NAPOLI - Undici agenti della sezione "Falchi" della Squadra Mobile di Napoli sono stati arrestati dai loro stessi colleghi con l'accusa di peculato e abuso d'ufficio. Secondo l'accusa avrebbero scritto un falso verbale durante l'arresto di cinque alimentari di generi alimentari. E parte della refurtiva, consistente in prosciutti, è finita a casa loro. I provvedimenti richiesti dai pm Paolo Sirleo e Maria Sepe e sono stati firmati dal giudice per le udienze preliminari Claudia Picciotti.

 

Secondo le prime ricostruzioni, il 20 febbraio scorso la pattuglia dei Falchi (poliziotti antiscippo) intervenne nel porto in seguito alla segnalazione di una rapina di un camion carico di prosciutti ed altri generi alimentari. Gli agenti chiamarono in ausilio altri colleghi per poi effettuare un verbale che si è poi rivelato falso. In particolare, secondo l'accusa, i poliziotti trattennero per loro una parte del carico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -