Napolitano rende omaggio al Vittoriano ai caduti di tutte le guerre

Napolitano rende omaggio al Vittoriano ai caduti di tutte le guerre

Napolitano rende omaggio al Vittoriano ai caduti di tutte le guerre

ROMA - Cerimonia solenne a Roma per la celebrazione dell'anniversario del 4 novembre, rendendo stamane gli onori ai caduti di tutte le guerre durante la cerimonia dell'Unita' nazionale' e delle Forze armate che si e' svolta al Vittoriano. Presenti tutte le più alte cariche dello Stato e che quest'anno cade nel novantesimo anniversario della fine della Prima guerra mondiale.

 

Assieme a Napolitano al Vittoriano sono arrivati il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, e il capo di Stato maggiore della Difesa, Vincenzo Camporini. Al loro arrivo ad aspettarli c'erano il presidente del Senato, Renato Schifani, quello della Camera, Gianfranco Fini, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il presidente della Corte costituzionale Franco Bile.

 

Presenti anche il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, l'ordinario militare monsignor Vincenzo Pelvi, i vertici delle Forze armate e di polizia. Era ad assistere alla cerimonia anche il leader dell'Italia dei valori, Antonio Di Pietro.

Al suo arrivo il presidente della Repubblica e' stato salutato dal battaglione interforze schierato in piazza Venezia e in suo onore e' stato suonato l'inno di Mameli dalla banda dei carabinieri. Poi è stata la volta dell'alzabandiera sempre sulle note dell'Inno  nazionale cantato dalle autorita' assieme alle truppe schierate in alta uniforme.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La salita sulla scalinata dell'altare della Patria per deporre una corona d'alloro e' stata accompagnata dalla Canzone del Piave. Infine, dopo l'onore ai caduti sulle note del 'Silenzio' il presidente della Repubblica, i presidenti delle Camere, il premier, il ministro della Difesa e il presidente della Corte Costituzionali si sono salutati. Una lunga stretta di mano e' intercorsa in particolare tra Napolitano e Berlusconi che si sono soffermati anche qualche minuto a parlare assieme a Fini e Schifani.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -