Nasconde un arsenale in casa, denunciata 42enne

Nasconde un arsenale in casa, denunciata 42enne

Quattro coltelli a serramanico, un fucile a canne mozze, due pistole, un tirapugni e un cutter, più diverse cartucce. Era un vero e proprio arsenale quello rinvenuto in casa di una 42enne signora di Gela, ma residente a Lido Adriano. La perquisizione è scattata dopo che la donna era stata trovata in possesso di una banconota falsa da 100 euro, con la quale aveva tentato di fare acquisti da un commerciante cinese al mercato ambulante di via Sighinolfi a Ravenna.


La donna, insieme ad un’amica e alla figlia di vent’anni, si era recata al mercato ambulante per fare la spesa. Ha tentato di pagare con una banconota falsa da 100 euro un oggetto, ma il commerciante cinese, insospettito, ha chiamato una volante della Polizia che, giunta sul posto, ha constatato la falsità della banconota. La donna è stata colpita da un malore ed è stata portata al Pronto Soccorso.


Intanto era scattata la perquisizione nell’abitazione della donna, dove gli agenti non solo hanno rinvenuto altre 3 banconote false da 100 euro, ma anche un vero e proprio arsenale: in una camera sono state rinvenute due pistole senza il tappo rosso, due coltelli a serramanico, un tirapugni, diverse cartucce e un taglierino, mentre nel soggiorno i poliziotti hanno trovato un fucile a canna mozza calibro 9 e altri due coltelli a serramanico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei confronti della donna è immediatamente scattata la denuncia per detenzione abusiva d’armi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -