Naufragio Costa Concordia, i pm : "Spregiudicatezza inescusabile"

All'origine della tragedia della Costa Concordia, la nave crociera naufragata venerdì sera all'isola del Giglio venerdì scorso, ci sarebbe una manovra azzardata, spregiudicata e inescusabile

Le immagni del dramma (credit TM News/Infophoto)

All'origine della tragedia della Costa Concordia, la nave crociera naufragata venerdì sera all'isola del Giglio venerdì scorso, ci sarebbe una manovra azzardata, spregiudicata e inescusabile. E' quanto ha affermato il procuratore capo di Grosseto Francesco Verusio. Martedì il gip interrogherà il comandante della nave da crociera, Francesco Schettino, durante l'udienza di convalida del fermo disposto a suo carico. Ora è sottoposto a stretta sorveglianza.

Gli inquirenti hanno ascoltato un centinaio di testimoni tra membri dell'equipaggio, turisti a bordo e soccorritori, per cercare la conferma di quella che è stata definita come “una bravata” da parte del comandante della Costa Concordia. Schettino avrebbe detto ad un membro dell'equipaggio, forse un maestro di sala, nato al Giglio: “Guarda la tua isola”. La procura di Grosseto starebbe valutando l'invio di almeno altri tre avvisi di garanzia per altrettanti ufficiali della nave con gli stessi capi di accusa del comandante.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -