'Ndrangheta, 142 arresti. Grasso: ''Al Nord è sempre più avvolgente''

'Ndrangheta, 142 arresti. Grasso: ''Al Nord è sempre più avvolgente''

'Ndrangheta, 142 arresti. Grasso: ''Al Nord è sempre più avvolgente''

TORINO - E' di 142 arresti affiliati alla 'ndrangheta il bilancio dell'operazione "Minotauro", coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Torino. I Carabinieri hanno eseguito le ordinanze di custodia cautelare nelle province di Torino, Milano, Modena e Reggio Calabria per le accuse, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti, porto e detenzione illegale di armi, trasferimento fraudolento di valori, usura, estorsione ed altri reati.

 

Reparti della Guardia di Finanza di Torino ed unità speciali dello Scico di Roma hanno sequestrato beni per 70 milioni di euro, riconducibili alla criminalità organizzata calabrese, nel Torinese, e in altre zone del Piemonte, Lombardia, Liguria e Calabria. Sotto sequestro anche 10 aziende, più di 200 conti correnti e diverse cassette di sicurezza.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dopo la Lombardia, ecco che con l'operazione Minotauro in Piemonte si ricostruisce la mappa della struttura della 'Ndrangheta e dei suoi beni per un valore di 10 milioni di euro: la presenza al Nord sempre più avvolgente non fa perdere di vista, però, la direzione strategica che rimane sempre in Calabria", ha affermato il procuratore nazionale antimafia, Pietro Grasso, che si è complimentato con gli investigatori per le indagini svolte.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -