Nel weekend è a Forlì la 'palestra' più grande d'Italia

Nel weekend è a Forlì la 'palestra' più grande d'Italia

Sarà la campionessa mondiale di boxe, la forlivese Simona Galassi, ad inaugurare sabato 5 aprile alle ore 11 il salone dedicato a “Sport, Tempo Libero e Modellismo”. E’ questo infatti il nome dato ad una delle più grandi fiere del settore, in programma alla Fiera di Forlì da venerdì 4 a domenica 6 aprile. Una kermesse che rappresenta una novità nel panorama fieristico italiano, nella quale troveranno spazio associazioni, attrezzature, abbigliamento e tanto altro.


La fiera sarà aperta dalle ore 10 alle 20: il costo del biglietto di ingresso è di 5 euro, con il venerdì gratuito a tutti gli studenti.


E se venerdì sarà soprattutto la giornata delle scuole, sabato mattina sarà la giornata di un campione mondiale: Simona Galassi con il suo Titolo dei Pesi Mosca WBC (conquistato proprio a Forlì sabato 30 marzo) alle ore 11 inaugurerà ufficialmente la kermesse dello sport assieme ad alcune grandi glorie dello sport romagnolo.


Sport, Tempo Libero e Modellismo, alla sua prima edizione, rappresenta una novità nel panorama fieristico italiano. La “formula” adottata per la parte sportiva è stata concepita ad “isole”, cioè uno sport ha uno spazio per associazioni e atleti, un’area per la sua pratica e lì vicino (dove è stato possibile) espositori e tutto quanto possa essere utile al suo svolgimento (attrezzature, abbigliamento, ecc).


Già, perché nel quartiere fieristico di via Punta di Ferro vi saranno decine di Associazioni sportive, dal CON alla Uisp, all’Edera, che per i suoi 60 anni sarà presente con tutte le sue “sezioni” (solo per citarne alcune).


Fra le discipline che vanteranno anche dimostrazioni pratiche dell’attività si possono sottolineare fra le curiosità la speleologia con una grotta (per provare realisticamente le escursioni sotterranee), il tiro con la balestra e il tiro della fune. Difficile provare, ma certamente hanno un forte impatto scenografico sport quali il lancio con il paracadute (nei pomeriggi di sabato e domenica) la scherma medievale, gli sbandieratori e il parapendio. Più accessibili saranno il go kart e la galleria di lancio per provare il baseball o il tiro a segno con esercitazioni virtuali, oppure il golf, la scuola di ballo (artistica, classica, sportiva) e la ginnastica.


A proposito di ginnastica, il Comune di Forlì esporrà per la prima volta varie tavole e cartelloni che illustreranno il Progetto del Museo della Ginnastica, che verrà realizzato nell’edificio ex GIL di viale della Stazione (ex cinema Odeon per i più giovani), riadattando quegli spazi che proprio la ginnastica usò per prima a fine anni 30. Si tratta di riprendere una tradizione forlivese (il primo ad impostare la ginnastica moderna fu Girolamo Mercuriali con il suo volume del 1569), che in anni più recenti ha visto personalità quali le sorelle Cicognani e Bruno Grandi.


Per rimanere nell’ambito dei grandi atleti, va detto che si potranno ammirare anche le due medaglie d’oro che Vincenzo Maenza vinse alle Olimpiadi di Los Angeles (1984) e di Seoul (1988) per la lotta greco romana.


La rassegna si articola in tre sezioni: Sport, Tempo Libero e Modellismo.


Dal punto di vista commerciale, “Sport Tempo Libero Modellismo” vedrà coinvolte le principali attività economiche che trattano articoli sportivi, attrezzature per la cura del corpo. Sarà una grande vetrina dove gli sportivi potranno conoscere da vicino e toccare con mano le ultime novità che rendono più piacevole ed efficace l’attività agonistica o amatoriale.
Dal punto di vista sportivo, oltre alle varie discipline, verranno illustrate alcune delle “favolose” gare (dalla 100 km del Passatore alla 9 Colli).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Per la “sezione” Tempo Libero” si è privilegiata la presenza dei tanti oggetti che rendono piacevoli le giornate di relax. Tant’è che si è riservata una zona al primo Salone del Modellismo con la presenza di hobbisti, rivenditori, costruttori, associazioni e club che, oltre a confrontare le proprie realizzazione le mostreranno al pubblico. Fra gli altri “capolavori” verranno esposti anche maximodelli di macchine agricole (di oltre un metro di dimensione) e camion telecomandati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -