Nessuna traccia di Yara Gambirasio, si setaccia un cantiere

Nessuna traccia di Yara Gambirasio, si setaccia un cantiere

Nessuna traccia di Yara Gambirasio, si setaccia un cantiere

BERGAMO - Ancora nessuna traccia di Yara Gambirasio, la ginnasta bergamasca di 13 anni scomparsa venerdì pomeriggio da Brembate Sopra (Bergamo). Lunedì e martedì i cani (tra cui Joker, fornito dalla polizia doganale svizzera) hanno condotto per ben due volte gli inquirenti sulla strada che porta verso Mapello. Lungo questa strada si trova il cantiere per la realizzazione di un nuovo centro commerciale. Decine di operai al lavoro sono stati invitati a uscire.

 

Gli inquirenti stanno analizzando i movimenti del suo cellulare. L'ultimo sms inviato dal cellulare della ragazzina è delle 18.44 del giorno della scomparsa, quattordici minuti dopo esser uscita dal centro sportivo come confermato dalle istruttrici e dalle compagne di danza. Nel sms inviato ad un'amica la ragazzina confermava la sua presenza ad una gara di ginnastica che avrebbe dovuto svolgere domenica. Alle 18.49 il cellulare non ha dato più segnali.

 

L'ultima cella è stata agganciata nel comune di Mapello, ad alcuni chilometri da Brembate. Yara potrebbe essere uscita dal centro sportivo da una porta d'emergenza ed essersi diretta, non è chiaro sa se volontariamente oppure con la forza, verso la strada che porta a Mapello, nella direzione opposta alla sua abitazione, che distanza un centinaio di metri dalla struttura. Per le ricerche i volontari della Protezione civile di Alzano Lombardo hanno messo in azione anche il life detector.

 

Si tratta di una sonda che permette di captare qualunque vibrazione sia del corpo umano sia meccanica che proviene da sottoterra o da sotto cumuli di macerie.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Uby1942
    Uby1942

    Purtroppo sussiste in italia, come in molte parti del mondo, la scomparsa di persone e non se ne ritrova traccia alcuna. Penso che comunque sia oggi possibile ricostruire in un tracciato, come d'altra parte i magistrati stanno conducendo con le forze dell'ordine. Penso comunque di fornire un suggerimento che deriva dal fatto che le untime tracce rilevate finiscono in un cantiere: individuare tutte le ditte che hanno prodotto calcestruzzi nella data successiva alla scomparsa. Anche se il pensiero è terribile, non va escluso, in quanto vediamo ogni giorno quanto bestiale è l'essere umano. Per giunta bisuba verificare dove sono stati effettuati i getti nei giorni immediatamente successivi e, forse, anche gli spostamenti di terra. A mio avviso procedere con il solo sonar nel cantiere potrebbe anche non dare risultati. Per avere un risultato, a mio avviso, è necessario sviluppare una ricerca più ampia. Commento grave, lo so. Ma le notizie di cui siamo partecipi nostro malgrado troppo spesso sono veramente terribili. Uby1942

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -