Neve e gelo in Emilia Romagna, rallentamenti sull'A14

Neve e gelo in Emilia Romagna, rallentamenti sull'A14

Neve e gelo in Emilia Romagna, rallentamenti sull'A14

Neve e gelo, con forti raffiche di vento che hanno reso ancora più pungenti le temperature scese a zero gradi, hanno investito domenica l'Emilia Romagna. Da Piacenza a Cattolica i fiocchi bianchi hanno imbiancato tetti e strade, rendendo difficile la circolazione nonostante il giorno festivo. La perturbazione, ampiamente prevista dai meteorologi, ha dapprima imbiancato l'Emilia. Poi il maltempo si è spostato a Bologna e quindi su tutta la Romagna, coste comprese.

 

>LA COPIOSA NEVICATA A FORLI'

>SPAZZANEVE IN AZIONE, foto dei Lettori

>FOTO DEI LETTORI, il quartiere Coriano di Forlì imbiancato (Stefano)

>LA BUFERA A RAVENNA, foto di Massimo Argnani

> INVIA LA TUA FOTO 

 

Già in mattinata i fiocchi sono caduti copiosi su Ravenna, ma nel corso della giornata la pioggia ha sciolto parzialmente il manto facilitando così le operazioni di pulizia. Contemporaneamente sul resto della Romagna si è abbattuta un'autentica bufera. Prima l'Imolese, poi il Faentino, quindi a scaglioni sono stati colpiti il Forlivese, il Cesenate ed il Riminese. Ovunque si sono registrati rallentamenti, sia in autostrada che sui passi montani, dove vige l'obbligo di catene.

 

Il manto bianco ha superato ovunque i 10 centimetri, colpendo in particolar modo il settore sud-orientale della regione dove in serata si sono verificati i maggiori problemi.La Polizia Autostradale ha istituito tra Imola e Faenza in direzione nord filtri di controllo catene. Tra Castel San Pietro e Faenza si è registrato un accumulo di mezzi pesanti con peso superiore alle 7.5 tonnellate per neve. A Pesaro e Fano l'A14 è stata chiusa in entrata in entrambe le direzioni.

 

Mezzi spargisale e spazzaneve hanno lavorato alacremente per scongiurare la formazione di lastre di ghiaccio. Con il migliorare delle condizioni atmosferiche, infatti, si attende un repentino crollo delle temperature che potranno scendere fino a sette gradi sotto lo zero nella notte tra domenica e lunedì. I prossimi giorni trascorreranno all'insegna della stabilità atmosferica, con temperature massime tra 1 e 3°C. Giovedì è previsto un nuovo aumento delle nubi: ma da venerdì sarà pioggia.


Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Valerio9682
    Valerio9682

    wow.. andiamo avanti così ..

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -