Neve, gli autotrasportatori di Cna chiedono un risarcimento ad Autostrade Spa

Neve, gli autotrasportatori di Cna chiedono un risarcimento ad Autostrade Spa

Neve, gli autotrasportatori di Cna chiedono un risarcimento ad Autostrade Spa

CESENA - La CNA FITA ha intrapreso, attraverso i propri legali, un'azione risarcitoria ("class action") per i "pesantissimi ed inaccettabili disagi subiti dalla categoria in occasione della nevicata del 17 e 18 dicembre scorso".  La prima udienza è già stata fissata per il prossimo marzo 2011. Gli autotrasportatori chiedono per le imprese coinvolte una somma di almeno 10 milioni da Autostrade S.p.A. per il ristorno di tutti i danni materiali e morali subiti

 

I risarcimenti sono singolarmente quantificati, in via equitativa come prevede la legge, in un minimo di 100 euro per ogni ora di sofferenze della persona, ed un minimo di 300 euro orari per il blocco del mezzo nella rete viaria, oltre a tutti gli ulteriori danni singolarmente dimostrabili.

 

"Si tratta di una azione di tutela e di garanzia della categoria - commenta il presidente provinciale di CNA FITA Marco Mengozzi - volta a riconoscere i diritti di coloro i quali sulla strada lavorano tutti i giorni, con il buono e il cattivo tempo".

 

"Speriamo che in questo modo - continua Mengozzi - si perda anche l'abitudine di addossare le colpe sempre ai mezzi pesanti, dimenticandosi di chi ha l'obbligo  e il dovere di curare la manutenzione e i servizi, che paghiamo a caro prezzo, della rete autostradale".

 

Tutte le imprese associate che fossero state coinvolte nel disagio, possono mettersi in contatto con CNA FITA Forlì-Cesena (Responsabile: Lorenzo Corallini tel. 0547-317525), per ricevere le corrette informazioni e la modulistica per poter essere risarcite.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -