Neve record sui rilievi piemontesi

Neve record sui rilievi piemontesi

TORINO - Nevicata record in Piemonte. A Balme, nelle Valli di Lanzo, in provincia di Torino, sono caduti oltre 120 centimetri di neve nelle ultime 24 ore. Secondo la Società Meteorologica italiana è stato frantumato il primato per il mese di dicembre che resisteva dal lontano 1933. E i fiocchi bianchi, stando agli esperti dell'Arpa Piemonte, continueranno a cadere anche nella giornata di martedì oltre gli 800 metri. L'allarme valanghe nella giornata di martedì salirà al livello 5.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dove non nevica, invece, piove. Le forti piogge (sono caduti complessivamente tra i 100 ed i 150 millimetri d'acqua) hanno contribuito a crescere sensibilmente il livello fiumi. Il Po è in piena a Torino, ma la situazione al momento è sotto controllo. Esondanti nel torinese il torrente Banna e il Chisola; critica anche la della Dora nella zona di corso Svizzera e all'altezza del ponte di via Bologna. Nell'astigiano preoccupata il Versa; il Tanaro dovrebbe raggiungere la soglia d'attenzione a Alessandria. Ed altre piogge sono attese per le prossime 24 ore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -