Non riesce a fare sesso? Va risarcito..

Non riesce a fare sesso? Va risarcito..

Chi non riesce a fare sesso deve essere risarcito per il ''danno esistenziale'' patito. Lo sancisce la Corte di Cassazione nell'accogliere il ricorso di Luca C., un romano single da come si evince in sentenza, era rimasto impotente in seguito ad un incidente stradale.


Secondo la Cassazione il ''diritto alla sessualita''' rientra tra ''i diritti umani inviolabili'', pertanto ''la perdita o la compromissione anche soltanto psichica della sessualita' (come avviene nei casi di stupro e di pedofilia) costituisce di per se' un danno esistenziale'' meritevole di essere risarcito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il principio e' contenuto nella sentenza 2311 della III sezione civile redatta dal consigliere Giovanni Battista Petti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -