Nord Italia nel gelo, e da lunedì nuove nevicate

Nord Italia nel gelo, e da lunedì nuove nevicate

Nord Italia nel gelo, e da lunedì nuove nevicate

MILANO - Centro-Nord Italia nella morsa del gelo. Complice le temperature al di sotto dello zero anche di giorno, oltre 700 treni sono stati cancellati tra Emilia Romagna e Toscana a causa degli scambi ferroviari bloccati dal gelo. E da lunedì pomeriggio è attesa sul Nord Italia una nuova ondata di maltempo che darà luogo ad abbondanti nevicate. La neve poi si trasformerà in pioggia a causa di un incremento delle temperature per l'arrivo di aria mite.

 

Il vicesindaco di Milano, Riccardo De Corato, domenica ha rivolto un appello ai cittadini e ai 700mila pendolari che ogni giorno raggiungono il capoluogo lombardo per lavoro con la propria macchina: "Spostarsi in auto significherebbe trasformare il rientro a casa in un'odissea», ha sottolineato De Corato, ricordando come il fatto di essere in periodo natalizio potrebbe aumentare i problemi.

 

Quella di domenica è stata una giornata di gelo. L'Anas ha comunicato che circa 1500 uomini e 900 mezzi, tra spargisale, lame e turbine spazzaneve e mezzi di soccorso, sono stati impegnati incessantemente su più fronti per garantire la percorribilità delle strade e la sicurezza degli automobilisti.  Domenica il freddo polare ha provocato purtroppo, in modo diretto o indiretto, tre morti in Italia. A Savona un 76enne è stato trovato senza vita nella sua casa, probabilmente soffocato dalle esalazioni di una stufa.

 

A Genova, un'anziana di 86 anni è invece morta asfissiata domenica all'alba nella propria abitazione, per un incendio che sarebbe stato provocato dal corto circuito di una stufa. Ad Arcevia (Ancona), un 61enne è stato trovato morto per assideramento nei pressi del campo sportivo della cittadina. L'uomo è precipitato in un dirupo, rompendosi il femore, e non è riuscito a risalire la scarpata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -