Nord Ovest sotto la neve. Disagi a Milano e Torino

Nord Ovest sotto la neve. Disagi a Milano e Torino

Nord Ovest sotto la neve. Disagi a Milano e Torino

MILANO - Il Nord Ovest dell'Italia nella morsa del gelo e della neve. Non conosce tregua la perturbazione di origine polare giunta lunedì notte. A Milano nevica quasi ininterrottamente da 30 ore ed i fiocchi bianchi dovrebbero continuare a cadere anche per l'intera giornata di mercoledì. Il manto bianco oscilla tra i 35 ed i 40 centimetri. Ma la neve imperversa anche sul resto della Lombardia, del Piemonte (a Torino oltre 20 cm) e della Liguria (a Genova circa 10cm).

 

LOMBARDIA - Su tutta la Lombardia continua a nevicare incessantemente dalla tarda serata di lunedì. A Milano, malgrado l'eccezionale fenomeno meteorologico che sta provocando tantissimi disagi agli abitanti, le scuole rimarranno aperte. A Lecco ed in parte della provincia di Bergamo, invece, gli istituti scolastici rimarranno chiusi. Per contrastare l'emergenza neve a Milano sono al lavoro 320 operatori dell'Amsa con mezzi spargisale e spazzaneve. La forte nevicata, tuttavia, rende particolarmente difficile la pulizia delle strade, molte delle quali sono ancora colme di neve. Disagi si segnalano anche sulle autostrade A1, A21 e A7. In queste ultime artiere vige il blocco ai mezzi pesanti. Sono, inoltre, numerose le richieste d'intervento al 115 per la caduta di rami e cavi elettrici pericolanti. Le attività degli aeroporti di Malpensa e Linate sono state  sospese fino alle 13 a causa delle abbandonati nevicate ancora in corso. "A causa del perdurare delle avverse condizioni atmosferiche e dell'estrema difficolta' da parte degli equipaggi, del personale aeroportuale e dei passeggeri a raggiungere Malpensa e Linate - ha comunicato la Sea, la società che gestisce i due scali lombardi - i comitati neve dei due aeroporti (Enac, Enav, Sea, compagnie aeree e altri enti aeroportuali) hanno deciso di sospendere l'attivita' aeroportuale fino alle 13".

 

LIGURIA - A Genova i primi fiocchi bianchi sono cominciati a cadere nella serata di martedì. Il manto bianco nel corso della nottata ha raggiunto i 10 centimetri, mentre sull'entroterra si segnalano anche oltre 20 centimetri. Nevicate diffuse si sono verificate in tutto l'entroterra genovese, in Val d'Aveto si e' arrivati a un metro di neve, per le altre vallate la media e' di 25-30 centimetri. Sono 160 i mezzi, fra spazzaneve e spargisale, che la Provincia ha già messo in campo. Il transito nell'interno e' consentito ovunque con catene, sono chiuse la provinciale che porta al passo del Faiallo e la provinciale numero 72 di Alpepiana in Val d'Aveto. Il comitato operativo per le emergenze ha deciso di sospendere le lezioni negli istituti scolastici. Gli insegnanti e il personale amministrativo rimangono nelle scuole, ma non si svolgeranno le lezioni. A Savona è stato chiuso il casello della A26 Savona-Torino. Nevica sulla A10 da Albenga a Recco e sulla A7 Milano-Genova. 

 

PIEMONTE - Tutto il Piemonte è sotto la neve.  Su Torina città sono caduti circa 20 centimetri di neve. L'aeroporto di Caselle, dove sono caduti fino ad ora 30 centimetri di neve, è chiuso dalle 2 di questa notte. Le principali strade del capoluogo piemontese sono percorribili, anche se sulla collina c'e' l'obbligo di catene a bordo. In città sono al lavoro mezzi spazzaneve e oltre 200 spalatori. Nevica su tutte le principali strade e autostrade della regione e per precauzione nel sud del Piemonte, nelle province di Asti e Alessandria e' stata vietata la circolazione ai mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate. Scuole chiuse in alcuni comuni della provincia torinese, escluso il capoluogo, e così pure nelle province di Novara e Verbania, a Vercelli e in altri 11 comuni della provincia vercellese.

 

AUTOSTRADE - Autostrade per l'Italia ha reso noto che nevica da oltre da oltre 36 ore su oltre 800 km della rete del gruppo. Tuttavia non vi sono particolari disagi per la circolazione, grazie ai piani di intervento che stanno interessando il centro-nord. Facendo il punto della situazione, alle ore 7:30 risultano interessate dal fenomeno l'A1 Milano-Napoli, tra Milano e Modena; l'A4 Milano-Brescia; l'A8 Milano-Varese; l'A9 Lainate-Como-Chiasso; l'A7 Milano-Genova, tra Serravalle e Genova; l'A10 Genova-Savona; l'A12 Genova-Sestri Levante; l'A26 Genova Voltri-Gravellona Toce; l'A6 Torino-Savona; il Traforo del Monte Bianco. Il piano operativo per il solo nord-ovest ha oltre 800 tra uomini e mezzi per la viabilità e per le operazioni spazzaneve e spargisale. Fino alla serata di oggi si prevedono precipitazioni nevose che potranno interessare anche l'Emilia e l'appennino Tosco-Emiliano tra Bologna e Firenze. Automobilisti ed autotrasportatori vengono invitati a verificare la manutenzione dei veicoli, a dotarsi di catene a bordo o pneumatici invernali e, comunque, a partire solo in caso di effettiva necessità.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TENDENZA METEO - Le previsioni odierne confermano la persistenza delle precipitazioni nevose su Piemonte, Liguria, Lombardia ed Ovest Emilia. In alcune località il lieve rialzo termico potrebbe tramutare la pioggia in neve. Anche nelle successive giornate di giovedì e venerdì, la depressione causerà un'instabilità diffusa su gran parte del territorio nazionale, ma in graduale miglioramento al nord, a partire dai settori orientali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -