Notte di terrore per un camionista riminese: legato e rapinato

Notte di terrore per un camionista riminese: legato e rapinato

Notte di terrore per un camionista riminese: legato e rapinato

Un mercoledì notte di terrore. Un camionista riminese di 39 anni è stato tenuto in ostaggio per sei ore e rapinato del carico che trasportava (quaderni per bambini) da due banditi, a quanto pare napoletani. L'episodio è accaduto in una stazione di servizio sulla E45 tra Terni ed Orte, dove l'autotrasportatore si era fermato per dormire. I malviventi, con il volto travisato, hanno forzato la serratura del bisonte della strada e immobilizzati le mani ed i piedi del 39enne.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per farlo hanno utilizzato dei laccetti di plastica, normalmente utilizzati dagli elettricisti. Dopodichè si sono messi al volante del camion. Un viaggio durato sei ore fino all'arrivo di una discarica a San Giuseppe Vesuviano, dove un muletto ha scaricato tutto il carico. Non contenti i banditi hanno prosciugato il carburante contenuto nel mezzo. Poi sono fuggiti via, facendo perdere le loro tracce. Quando il camionista è riuscito a liberarsi ha realizzato dove si trovava. Quindi non ha potuto fare altro che chiamare i Carabinieri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -