Una nuova "magia" della Notte Rosa. Oltre 2 milioni per il capodanno dell'estate

Uno straordinario spettacolo di fuochi artificiali, lanciati da 31 postazioni, ha illuminato a giorno tutta la costa per una festa che proseguirà fino a domenica e che, secondo gli organizzatori, registrerà la presenza, in tutto il week end, di circa due milioni e mezzo di persone, per un giro d’affari di oltre 200 milioni di euro

Grande successo per il decimo compleanno della Notte Rosa lungo i 170 chilometri di costa adriatica, da Comacchio a Senigallia, tra Emilia Romagna e Marche. La grande festa del Capodanno dell’estate italiana - quest’anno dal titolo “I’mpossible. Solo qui tutto è possibile” e legata al tema della “magia” - ha ospitato 400 eventi, 43 tra concerti e spettacoli musicali (alcuni all’alba e dieci di livello internazionale) con la presenza di 140 artisti. Il tutto è stato “condito” da centinaia di cene in spiaggia, animazioni e “serate in rosa” in hotel e ristoranti, e numerosi sono stati i momenti di festa dedicati ai bambini.

Uno straordinario spettacolo di fuochi artificiali, lanciati da 31 postazioni, ha illuminato a giorno tutta la costa per una festa che proseguirà fino a domenica e che, secondo gli organizzatori, registrerà la presenza, in tutto il week end, di circa due milioni e mezzo di persone, per un giro d’affari di oltre 200 milioni di euro. Tanti i big dello spettacolo che hanno animato questa notte magica, nelle diverse località. Da Francesco De Gregori e Cristiano De André a Rimini a Luca Zingaretti a Pesaro, dallo spettacolo del ballerino e commediografo britannico Matthew Bourne (Ravenna) a Luca Barbarossa (Senigallia), da Paolo Belli e la sua band (Cattolica), alla vincitrice di X Factor Chiara (Lido degli Scacchi), dagli Street Clerks (Cervia-Milano Marittima), a Giusy Ferreri (Riccione), Enrico Ruggeri ed altri big della canzone italiana a Cesenatico, fino a Lisa Hunt – regina del soul mondiale - a Marina di Ravenna.

L’evento è stato raccontato da numerosi inviati delle più importanti tv nazionali e da reporter di quotidiani ed emittenti radiofoniche. Con il coordinamento di Apt Servizi Emilia Romagna anche dieci giornalisti e tre blogger internazionali provenienti da Germania, Austria, Russia, Finlandia e Malesia hanno seguito in diretta il Capodanno dell’estate italiana per realizzare reportage e “speciali” dedicati all’evento. La grande festa della Notte Rosa 2015 proseguirà fino a domenica con un ricco programma di appuntamenti e spettacoli consultabili sul sito www.lanotterosa.it.

Per Andrea Corsini, assessore al Turismo della Regione Emilia Romagna è stata “una notte magica, una festa lunga 170 chilometri per tutta la famiglia. Ho visto tanto entusiasmo e voglia di fare, e la presenza di tutti i media nazionali e di tanti giornalisti e blogger stranieri ha aggiunto internazionalità a questo grande evento che ha confermato di essere vincente e di godere di grande interesse da parte dei media. La magia della Riviera dell’Emilia Romagna è anche quella dei suoi imprenditori turistici, capaci di rinnovarsi, conservando il forte senso di ospitalità e accoglienza. Positivo il coinvolgimento delle Marche, valorizzando le eccellenze di ciascun territorio per una crescita comune, in forte sinergia. E ora mettiamoci tutti al lavoro affinché la prossima edizione della Notte Rosa sia ancora più bella e ricca di contenuti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “Il successo della Notte Rosa - commenta la presidente di Apt Servizi Liviana Zanetti - è la risposta più efficace del turismo emiliano romagnolo alla voglia di vivere la vacanza da protagonisti ed è anche la conferma che è vincente fare squadra tra pubblico e privato. La Notte Rosa è una festa vera, fatta dalla gente per la gente. Ancora una volta, infatti, tutti sono stati protagonisti, cominciando dai turisti: chi viene alla Notte Rosa per la prima volta, scopre che è talmente coinvolgente che poi vuole tornarci. E’ un evento unico che ci rende particolarmente orgogliosi, perché racconta chi siamo, rilanciando la nostra immagine sia in Italia che all’estero”. Anche il presidente dell’Unione Prodotto Costa, Enzo Ceccarelli, plaude alla “partecipazione di così tante persone all’evento che ha decretato il successo del decimo compleanno della Notte Rosa. Questa grande festa popolare, da guinness dei primati, è resa possibile dalla passione di tanti operatori turistici, in collaborazione con comuni e realtà territoriali. La Notte Rosa è un evento unico, reso possibile grazie all’anima accogliente di questa terra”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -