Novafeltria: in manette il 'topo' della Valmarecchia

Novafeltria: in manette il 'topo' della Valmarecchia

NOVAFELTRIA - Ha ripulito diverse abitazioni delle Valli del Marecchia, del Foglia e della provincia d'Arezzo. Un pregiudicato aretino di 41 anni, residente a Sestino, è stato arrestato nella tarda mattina di mercoledì dai Carabinieri di Novafeltria con le accuse di ricettazione, detenzione illegale di armi, porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Gli uomini dell'Arma sono riusciti a recuperare anche monili, capi d'abbigliamento ed orologi per 40mila euro.

 

L'arresto è stato eseguito al termine di una attività d'indagine durante la quale sono stati effettuati una serie di pedinamenti. Il pregiudicato, in precedenza residente a Casteldeci, in provincia di Pesaro-Urbino, è ritenuto il responsabile di una serie di furti compiuti in numerose abitazioni della Valmarecchia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Colpi che gli avevano permesso di portarsi a casa orologi, monili e anche capi d'abbigliamento per circa 40mila euro. La refurtiva è stata rinvenuta nascosta in diversi casolari della zona. Qui sono stati rinvenuti anche attrezzi da scasso. Il 41enne ora si trova detenuto nel carcere di Pesaro a disposizione della magistratura.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -