Nove Colli, tutti i numeri della 40esima edizione

Nove Colli, tutti i numeri della 40esima edizione

Nove Colli, tutti i numeri della 40esima edizione

CESENATICO - Per la Gran Fondo del quarantennale che si svolgerà domenica 23 maggio, 12mila i pettorali disposti sulla linea di partenza, mille in più rispetto all'anno scorso, con l'istituzione di una griglia aggiuntiva di colore rosa come "citazione" della tappa del Giro d'Italia che precederà la Nove Colli, venerdì 21 maggio. Dando una scorsa ai numeri di questa 40esima edizione, gli uomini sono 11.354, contro le 646 cicliste. Predominanti gli italiani (10.056) sugli stranieri (1.944).Le squadre in gara saranno ben 1.922.

 

La più numerosa, con 96 partecipanti alla Nove Colli, è la modenese Gs Sportissimo Top Level, seguita dall'Us Bormiese (93 iscritti), la svizzera "California" (78), la riminese Gs Cicli Matteoni (73 uomini al via) e il Team Granfondo Pinarello di Treviso (72). Le squadre che contano più di 25 iscritti sono ben cinquanta.

 

Rappresentative da tutte le regioni, con una predominanza in fatto di iscritti di Emilia Romagna (2.104), Lombardia (1.761), Lazio (1.119).

 

Quanto alle province italiane presenti, queste sono complessivamente 102: in una speciale classifica delle province più rappresentate, quella di Forlì-Cesena, batte le grandi città e si conferma come una vera e propria terra consacrata ai pedali. La top-five delle province vede Forlì-Cesena con 659 iscritti, Roma 548, Milano 527, Napoli 436 e Brescia 347.

 

Quanto all'aspetto internazionale della Gran Fondo, le nazioni presenti sono 39, cinque in più rispetto all'edizione 2009. La parte da leone la fa la Germania con 748 iscritti, seguita da Svizzera (286), Belgio (165), Gran Bretagna (155) e Paesi Bassi (79). Spiccano poi i 70 australiani, 41 statunitensi, 32 canadesi, 17 israeliani e poi ancora, piccoli gruppetti di norvegesi, sudafricani e finlandesi. Partecipazione straordinaria dalle Bahamas, da Panama e dal Giappone, segno che il nome della Nove Colli sta raggiungendo territori lontani.

 

In tema di fedeltà alla competizione, 146 ciclisti riceveranno il premio per aver preso parte a 10 edizioni, in 88 hanno toccato quota 15, e riceveranno la medaglia d'oro.

Quanto alle "curiosità" anagrafiche, il più giovane iscritto ha 17 anni ed è della provincia di Cosenza, mentre il più anziano è un settantenne di Rovigo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -