Nube di cenere anche sulla Romagna: aeroporti chiusi

Nube di cenere anche sulla Romagna: aeroporti chiusi

Nube di cenere anche sulla Romagna: aeroporti chiusi

FORLI' - Chiusi gli aeroporti di Forlì, Rimini e Bologna fino a lunedì alle 8. Lo ha annunciato l'Enac dopo l'arrivo anche in Italia della nube vulcanica provocata dall'eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajokull. Di conseguenza è stato chiuso lo spazio aereo di competenza della Fir (Flight Information Region) di Milano e Padova, da cui dipendono gli scali emiliani-romagnoli. L'Enac aggiornerà le proprie disposizioni con una frequenza di 24 ore.

 

Questo per consentire a passeggeri, operatori del trasporto aereo, tour-operator e tutti gli altri soggetti dell'industria dell'aviazione civile un quadro di riferimento meno precario possibile, nonché per permettere alla Protezione Civile italiana di portare assistenza, ove richiesto, ai molti passeggeri che in scali italiani stanno subendo i disagi per effetto del blocco.

 

L'imponderabilità dell'andamento delle attività del vulcano islandese e la variabilità delle condizioni meteo imporranno comunque di seguire costantemente l'evolversi della situazione, in modo da poter assumere, se necessario, le dovute decisioni, con la prontezza operativa richiesta in situazioni eccezionali come quella in atto.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -