Nubifragio a Prato, morte tre cinesi. Il sindaco: ''No al lutto cittadino''

Nubifragio a Prato, morte tre cinesi. Il sindaco: ''No al lutto cittadino''

PRATO - C'è anche una polemica nel lutto delle tre donne cinesi morti annegate in un sottopasso allagato a Prato a causa delle forti piogge cadute nella nottata tra lunedì e martedì. Il sindaco Pdl Roberto Cenni ha escluso al momento la possibilità di proclamare il lutto cittadino: "Non ci sono i presupposti", ha evidenziato. "E' una scelta complessa e per la quale serve molto equilibrio. In città, in epoca recente non ci sono precedenti di lutto pubblico per incidenti o disgrazie".

 

Cenni ha evidenziato di aver manifestato la solidarietà ad un interprete, "affinchè la porti ai familiari delle vittime, dicendo anche che il Comune è pronto a recepire ogni eventuale loro richiesta". Quindi ha espresso cordoglio "alla comunità cinese tramite il consolato di Firenze e l'ambasciata a Roma". In merito alla precipitazione, Cenni ha parlato di evento straordinario: "Sono caduti oltre 100 millimetri in tre ore, quasi un'esplosione d'acqua".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -