Nucleare, via libera dal governo

Nucleare, via libera dal governo

Nucleare, via libera dal governo

ROMA - Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo sulla disciplina della localizzazione, della realizzazione e dell'esercizio di impianti di produzione di energia elettrica nucleare, di impianti di fabbricazione del combustibile nucleare, dei sistemi di stoccaggio del combustibile irraggiato e dei rifiuti radioattivi, nonché misure compensative e campagne informative al pubblico. Lo ha annunciato in una nota il ministero dello Sviluppo economico.

 

"Il provvedimento", spiega una dichiarazione del ministro, Claudio Scajola "ha individuato il percorso per il riavvio del nucleare, i primi lavori nei cantieri dal 2013 e la produzione di energia elettrica dal 2020". La procedura per l'individuazione dei siti e il raggiungimento degli accordi con gli enti locali richiederà due anni.

 

Il decreto, spiega la nota "definisce criteri generali, procedure, vincoli e benefici per la realizzazione degli impianti nucleari". Il costo dello smaltimento degli impianti "a termine di esercizio sono a carico degli stessi operatori" che hanno realizzato le centrali e sarà finanziato "tramite un apposito fondo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -