Nuova bufera sul mondo del calcio, nel mirino 150 partite

Nuova bufera sul mondo del calcio, nel mirino 150 partite

Nuova bufera sul mondo del calcio, nel mirino 150 partite

NAPOLI - Nuova bufera sul mondo del calcio. Sono centocinquanta le partite nel mirino della procura di Napoli, che sta indagando su flussi anomali di scommesse relativi a partite degli ultimi due campionati, di tutte le serie. Ci sarebbero anche alcuni match della A nel mirino dei pm. L'elenco delle partite è stato inviato dall'Agenzia dei monopoli che ha giudicato "anomali" i flussi di scommesse. Lo ha detto il procuratore aggiunto di Napoli, Rosario Cantelmo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalle indagini sono emersi contatti tra i clan D'Alessandro-Di Martino e alcuni loro referenti in Spagna e Sudamerica. La Dda, con la procura di Torre Annunziata, sta verificando il comportamento "anomalo" di alcune tifoserie nei confronti di calciatori di squadre minori. Il sospetto è che possano avere dei contatti con i clan. Tra i fermati ci sono Maurizio Lopez, dirigente nazionale dell'ufficio quote e rischi di Intralot, definito "persona intranea all'organizzazione" e Antonio De Simone, direttore ufficio commerciale Intralot.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -