Nuova influenza, 1.800 casi in Italia. Tutto secondo le previsioni

Nuova influenza, 1.800 casi in Italia. Tutto secondo le previsioni

Nuova influenza, 1.800 casi in Italia. Tutto secondo le previsioni

ROMA - Sono 1.800 i casi di nuova influenza A/H1N1 in Italia. Lo ha reso noto il ministero del Welfare, precisando che l'andamento dei contagi è in linea secondo quanto previsto. Inoltre è stato confermato che "la campagna vaccinale per l'influenza pandemica prevede l'immunizzazione del 40% della popolazione e inizierà allorquando il vaccino sarà disponibile, una prima parte presumibilmente nella seconda metà di novembre e una seconda nei primi mesi del prossimo anno".

 

il ministero della Salute ricorda che "a livello europeo e internazionale" i criteri di somministrazione dei vaccini prevedono priorità per soggetti a rischio affetti da patologie croniche gravi, personale sanitario (che deve garantire le prestazioni assistenziali), personale che garantisce gli aspetti di sicurezza del Paese (vigili del fuoco, polizia, Protezione civile) e personale che garantisce la continuità dei servizi cosiddetti essenziali (acqua, energia, telecomunicazioni, rifiuti).

 

In seconda istanza, ricorda la nota ministeriale, il vaccino sarà offerto alla popolazione dai 2 ai 27 anni, fascia d'età che, dai dati sull'andamento mondiale della malattia da aprile ad oggi, "risulta essere la più colpita dall'infezione" e che "in tali soggetti si trasmette più facilmente". Il ministero della Salute ricorda che "sono tutt'ora vigenti" le indicazioni sulla sorveglianza e controllo dell'infezione, nonchè sul trattamento dei casi con antivirali, ove appropriato e prescritto dal medico, come specificato nelle circolari pubblicate sul sito del ministero medesimo.

 

Inoltre, prosegue la nota, il dicastero "sta definendo più in dettaglio" con le regioni le modalità operative e logistiche della campagna vaccinale. Il piano di vaccinazione, si precisa, "prima di essere reso pubblico sarà valutato e approvato dall'Unità di crisi". Restano ferme, "a partire da ottobre", le vaccinazioni contro la 'classica' influenza di stagione: come previsto da circolare ministeriale, i vaccini saranno somministrati alle persone anziane e alle categorie a rischio per patologie pregresse.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -