Nuova influenza, 80mila persone vaccinate. 34 i morti

Nuova influenza, 80mila persone vaccinate. 34 i morti

Nuova influenza, 80mila persone vaccinate. 34 i morti

ROMA - Sono 34 i morti in Italia causati dal virus della nuova influenza A/H1N1. Il ministero della Salute, attraverso una nota, ha precisato che "la percentuale delle vittime correlate all'influenza A è lo 0,0043% dei malati contro lo 0,2% dei decessi correlati alla normale influenza. I casi gravi sono 108: si tratta di persone che necessitano cure di alta specializzazione e assistenza respiratoria. Sono, invece, 233 il numero di pazienti in ospedale ricoverati per complicanze.

 

In totale, in base ai dati del sistema di sorveglianza Influnet basato sui medici sentinella, i casi di influenza settimanali stimati sono circa 540mila. In totale dal 19 ottobre, giorno di inizio della sorveglianza Influnet, al 1 novembre, sono stimati 785mila casi nel nostro Paese. Le Regioni dove si registra la più ampia diffusione del virus sono la Campania con un'incidenza dell'1,5% e la Lombardia (1,3), seguite da Emilia Romagna, Marche e Lazio (1,1).

 

I più colpiti sono bambini e adolescenti, da 0 a 14 anni, con un'incidenza pari al 2,8% dei casi in media (1,7 nei più piccoli da zero a 4 anni e 3% dai 5 ai 14). Tra i giovani e gli adulti dai 15 ai 64 anni l'incidenza dell'influenza è dello 0,5% mentre tra persone dai 65 anni in su è lo 0,1%. Le persone vaccinate contro l'influenza A ad oggi sono circa 80mila.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -