Nuova influenza, Fazio: ''Picco in discesa clamorosa''

Nuova influenza, Fazio: ''Picco in discesa clamorosa''

Nuova influenza, Fazio: ''Picco in discesa clamorosa''

ROMA - Il primo picco del virus della nuova influenza A/H1N1 "è in discesa clamorosa". Lo ha affermato il viceministro alla Salute, Ferruccio Fazio, lasciando la Conferenza-Stato Regioni dove è stata siglata l'intesa sul Patto della salute. La diminuzione, ha aggiunto, si è registrata "in tutte le Regioni, fatta eccezione per Sardegna e Friuli, dove probabilmente i contagi scenderanno già dalle prossime settimane". "Questo picco - ha aggiunto Fazio - è sceso ed è stato superato".

 

"Ma alcune pandemie, come quelle del 1918 e del 1968 hanno mostrato più picchi", ha ricordato. Per ora parlano i dati: nell'ultima settimana l'incidenza del contagio si è quasi dimezzata, passando da 11,19 casi ogni mille persone a 6,64, ossia "appena" 384.900 nuovi casi in sette giorni contro i 671.000 la settimana precedente. Diminuita l'incidenza anche per le fasce di età più colpite: per i bambini da 0 a 4 anni è passata da 26,08 a 17,44 casi per mille; nell'età da 5 a 14 anni è addirittura precipitata, da 36 a 17,79 casi per mille. Rimane bassa tra i 15-64enni (4,41) e gli over 65 (1,14).

 

Quanto ai vaccini, "le dotazioni vaccinali ci sono - ha assicurato Fazio - abbiamo stock importanti: in questo momento siamo a 6 milioni ma altre dosi arriveranno ed entro il 15 dicembre arriveremo a 15milioni". Lo stesso Fazio ha firmato un'ordinanza per estendere la vaccinazione contro l'influenza A agli over 65 con malattie croniche, e prenderà il via anche la vaccinazione per tutti i bambini dai 6 mesi ai 17 anni, compresi quelli senza patologie. Finora "abbiamo vaccinato oltre 600 mila persone", ha concluso Fazio facendo il punto sulla campagna vaccinale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -