Nuova influenza, Fazio: ''Se virus muta può crescere la mortalità''

Nuova influenza, Fazio: ''Se virus muta può crescere la mortalità''

Nuova influenza, Fazio: ''Se virus muta può crescere la mortalità''

NAPOLI - Il vice ministro alla Salute, Ferruccio Fazio, è tornato a ribadire che la nuova influenza "fa pochi morti". Ma puntualizza: "Se il virus muta o se si combina con quello della viaria allora la mortalità crescerà - ha sottolineato Fazio -. Per questo motivo il virus H1N1 va bloccato entro il 2010 e bisogna fare la campagna di vaccinazione per evitare guai peggiori". Il vice ministro ha poi evidenziato che ci sono circa 7 milioni di malati cronici da vaccinare subito.

 

Fazio prevede che queste vaccinazioni saranno completate entro i primi di dicembre. Quindi si passerà a vaccinare i bambini ed i più giovani. Il vice ministro boccia le polemiche su eventuali rischi del medicinale, rassicurando: " E' stato testato ed approvato dagli organi preposti e dal Consiglio Superiore di Sanità".

 

"Sappiamo che, come tutti i vaccini, può avere effetti collaterali topici, ovvero locali - ha affermato -. Si tratta comunque di casi rarissimi che sono monitorati dall'Aifa". Riguardo infine alla produzione del vaccino, Fazio ha spiegato che "il ritmo di produzione è congruo con i periodi stabiliti".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -