Nuova influenza nel mondo del calcio, Fazio incontrerà Castellacci

Nuova influenza nel mondo del calcio, Fazio incontrerà Castellacci

ROMA - Il Ministero del Welfare apre alla possibilità di vaccinare i giocatori di calcio contro il virus della nuova influenza. A/H1N1. Il Sottosegretario alla Salute, Ferruccio Fazio, ha telefonato al medico della nazionale e presidente della Associazione italiana medici sportivi di calcio, Enrico Castellacci, per fissare un'incontro previsto per venerdì. Dopo l'iniziale frenata di Fazio alla richiesta di Castellacci di vaccinare i calciatori, Fazio è apparso disponibile ad un'apertura.

 

Il ministro martedì aveva ribadito che "le categorie essenziali che hanno la priorità nella vaccinazione sono state identificate sulla base della legge 146 del 1990. Vaccinare il personale dei servizi essenziali è fondamentale per non bloccare il Paese". Anche il Coni insiste, "ci vuole il vaccino contro l'influenza A per gli atleti olimpici". Al momento - spiega Carlo Tranquilli, direttore dell'istituto di medicina dello sport - non sono a conoscenza di nessun caso nello sport italiano ma ci potrebbe anche essere perché il vero problema è la diagnosi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -