Nuova influenza, quattro nuove vittime: 53 in Italia

Nuova influenza, quattro nuove vittime: 53 in Italia

Nuova influenza, quattro nuove vittime: 53 in Italia

ROMA - Si allunga a 53 il numero delle vittime in Italia causate del virus della nuova influenza A/H1N1. La Campania resta la regione più colpita, con tre decessi avvenuti domenica a Caserta, nel Salernitano e a Napoli. Carlo De Nicola, un uomo di 49 anni di Santa Maria Capua Vetere obeso e con diverse patologie (era cardiopatico, iperteso, e aveva anche una broncopatia ostruttiva e un'asma allergica), si è spento all'ospedale di Caserta dove si trovava ricoverato dal 5 novembre scorso. Inizialmente si trovava nel reparto di medicina d'urgenza, per poi esser trasferito in quello di Rianimazione.

 

Nello stesso ospedale è ricoverato anche il padre di De Nicola, a seguito di un incidente stradale. All'ospedale di Pagani, in provincia di Salerno, è spirata una ragazza di 18 anni. La giovani, che era stata ricoverata venerdì scorso all'ospedale di Nocera per poi essere stata trasferita a Pagani, era affetta da cerebropatia dalla nascita con deformazioni vertebrali. Al ‘Cardarelli' di Napoli è deceduta una donna di 41 anni: era stata operata per un infarto intestinale con choc settico.

 

Una bimba aretina di 6 anni, malata di tumore, è morta venerdì scorso all'ospedale "Meyer" di Firenze. La piccola è risultata positiva al virus della nuova influenza A/H1N1. Secondo i sanitari, il decesso non è attribuibile all'influenza A, "ma alla recidiva della malattia oncologica e dalla gravissima situazione di debilitazione in cui si trovava". La bambina infatti da tempo era sottoposta a trattamento terapeutico. I suoi funerali si sono svolti sabato a Bibbiena.

 

Il ministero del Welfare ha precisato che "la percentuale delle vittime correlate all'influenza A è lo 0,0033% dei malati contro lo 0,2% delle vittime correlate alla normale influenza". In base ai dati del sistema di sorveglianza Influnet basato sui medici sentinella, i casi di influenza settimanali stimati sono circa 736mila. In totale dal 19 ottobre, giorno di avvio della sorveglianza Influnet, all'8 novembre, sono stimati 1.521mila casi nel nostro Paese.

 

Il ministero del Welfare prevede di completare lunedì la distribuzione del vaccino contro l'influenza A nelle regioni, per un totale di 649.256 dosi, che permetterà di raggiungere la quota complessiva di circa 3 milioni di dosi distribuite.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -