Nuova influenza, scatta il piano anti-virus in Lombardia

Nuova influenza, scatta il piano anti-virus in Lombardia

MILANO - La Lombardia potenzia le terapie semi-intensive contro il virus della nuova influenza A/H1N1. Ad annunciare il nuovo piano è stato l'assessore regionale alla Sanità, Luciano Bresciano, insieme al presidente della regione, Roberto Formigoni. "Siamo in presenza di un quadro clinico modesto - ha detto Formigoni - che nei prossimi mesi sarà analogo a quello di un'influenza tradizionale; è un'influenza analoga a quella stagionale e come tale va trattata. Quindi, nessun allarme".

 

Il piano prevede inoltre bollettini settimanali di informazione, un aumento dei 'medici sentinella' che hanno il compito di raccogliere e trasmettere i dati ma, allo stesso tempo esami specifici (tampone faringeo) per individuare il virus A/H1N1, solo in casi di particolare gravitàe la raccomandazione a garantire le cure in casa senza ricorrere al ricovero ospedaliero.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -