Nuove Br, Morlacchi e Virgilio respingono ogni accusa

Nuove Br, Morlacchi e Virgilio respingono ogni accusa

Nuove Br, Morlacchi e Virgilio respingono ogni accusa

MILANO - Manolo Morlacchi e Costantino Virgilio, arrestati lunedì a Milano dagli agenti della Digos, hanno respinto ogni accusa, affermando di non aver mai fatto parte di alcuna organizzazione terroristica-eversiva. L'avvocato Giuseppe Pelazza, che difende i due indagati, ha annunciato che dopo l'interrogatorio di garanzia in programma giovedì presenterà ricorso al Tribunale del Riesema per la revoca dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

 

Morlacchi, figlio di Pietro Morlacchi (uno dei fondatori della Br), attualmente si trova detenuti presso il carcere di San Vittorie in una cella in sostanziale isolamento dato che la casa circondariale milanese è sprovvista di un reparto "alta sicurezza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -