Nuove Br, processo Milano rinviato al 15 aprile

Nuove Br, processo Milano rinviato al 15 aprile

La prima Corte d'Assise di Milano, presieduta dal giudice Luigi Serqua, ha rinviato al prossimo 15 aprile l’udienza in cui deciderà con ordinanza se ammettere o respingere la costituzione di parte civile presentata giovedì dai legali di Pietro Ichino e dal quotidiano 'Libero' in cui sono imputate 16 persone accusate di far parte delle nuove Brigate rosse.


La prima udienza si è conclusa con gli imputati nel gabbio col braccio teso e a pugno chiuso, sorvegliati a vista da un folto gruppo di agenti di polizia penitenziaria, e il pubblico che inneggiava alla libertà dei detenuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le varie richieste avanzate dalla difesa, la corte ha acconsentito che gli imputati possano prendere appunti durante il processo e scegliere la cella disponibili in aula durante l'udienza. Respinta la richiesta del pm Ilda Boccassini di “rimpolpare il calendario delle udienze”, confermando quello già deciso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -