Nuovo caso di lebbra, colpito un venditore ambulante a Livorno

Nuovo caso di lebbra, colpito un venditore ambulante a Livorno

Terzo caso di lebbra nel giro di un mese: dopo i primi due, accertati nella provincia di Milano, sembra che anche un cittadino straniero di 30 anni, venditore ambulante a Livorno, sia stato colpito dalla malattia. La diagnosi di quest'ultimo colpito è ancora però da verificare, mentre è certa per i due casi milanesi. Ricordiamo che era stata diagnosticata la lebbra prima ad una ragazza cingalese che lavorava come colf in una famiglia della periferia del capoluogo lombardo, e poi ad un egiziano di 30 anni sempre a Milano.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il caso dello straniero di Livorno è stato inviato all'ospedale San Martino di Genova, specializzato nelle diagnosi e nella cura dei malati di lebbra, anche se le autorità sanitarie ci tengono a precisare che il rischio di ammalarsi in Italia è praticamente pari a zero, e che comunque la trasmissibilità della lebbra è comunque molto bassa. Non è un caso, infatti, che gli unici tre casi di lebbra che si sono verificati in Italia dall'inizio dell'anno riguardino proprio degli stranieri, con la quasi certezza che la malattia è stata contratta quando questi erano fuori dai nostri confini, probabilmente nel loro paese d'origine.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -