Olimpiadi in Romagna, nasce l'asse Ravenna-Ferrara

Olimpiadi in Romagna, nasce l'asse Ravenna-Ferrara

Olimpiadi in Romagna, nasce l'asse Ravenna-Ferrara

C'è un nuovo alleato nella sfida del Comitato Romagna 2020 per portare le Olimpiadi in Romagna: è il Comune di Ferrara. A far scendere in campo la città estense è stata una telefonata del sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, al collega ferrarese, Tiziano Tagliani. Ad annunciare la nascita del nuovo asse Ravenna-Ferrara è una nota dell'Amministrazione ferrarese, che spiega come "il sindaco  di Ravenna Matteucci sta pensando seriamente di candidare la sua città per le Olimpiadi del 2020".

 

Una candidatura, quella romagnola che è "in concorrenza con Roma, Venezia e Palermo (ultima candidatura per rappresentare l'Italia)", ammette il Comune di Ferrara, che però "spera di vedere le Olimpiadi in Romagna".

 

Dunque "anche il sindaco di Ferrara Tagliani è stato coinvolto dal collega di Ravenna quale partner ideale, insieme agli altri Comuni romagnoli". Il primo cittadino del capoluogo estense ammette di essere "consapevole che la scelta di una citta' romagnola potrebbe essere una occasione preziosa anche per il territorio ferrarese".

 

Per questo l'amministrazione comunale si è resa "immediatamente disponibile ad approfondire seriamente questa possibilita' che porterebbe benefici significativi alla nostra città".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di corso.rossi
    corso.rossi

    Occoore andare avanti per far parlare comunque il mondo ,per 3 anni tutti parleranno della Romagna,andiamo avanti non è un delirio è investimento !

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    ... il delirio continua...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -